Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 13 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – WEEKEND in compagnia del CALDO SETTEMBRINO: ATTENZIONE ai TEMPORALI in agguato, i dettagli

METEO - WEEKEND in compagnia del CALDO SETTEMBRINO grazie all'ANTICICLONE: ATTENZIONE alle correnti ATLANTICHE appena oltralpe che determineranno qualche TEMPORALE sull'arco alpino e prealpino, i dettagli

Ultimi aggiornamenti per il weekend
Ultimi aggiornamenti per il weekend
1 di 3
  • Torna il bel tempo prevalente nel nostro Paese

    La giornata di oggi potremmo definire le condizioni meteo che stanno interessando la nostra Penisola come la quiete dopo la tempesta: una violenta ondata di maltempo ha infatti attraverso buona parte dello stivale nei passati giorni, provocando danni ingenti e, purtroppo, anche perdite di giovanissime vite umane: a Marina di Massa qualche giorno fa è caduto un albero all’interno di un camping che ha ucciso 2 bambine. Nella giornata odierna troviamo invece condizioni di generico bel tempo, con cieli in prevalenza soleggiati o poco nuvolosi, anche se sono presenti locali eccezioni, come vedremo nel prossimo paragrafo.

    Locali eccezioni di maltempo al nord Italia

    Come abbiamo anche approfondito all’interno di un apposito editoriale, in mezzo ad un mare di bel tempo nel nostro Paese non mancano locali eccezioni di maltempo dovute perlopiù all’affluenza di correnti più fresche e instabili di origine nordatlantica, le stesse che hanno interessato lo stivale nei giorni scorsi e che ora risultano in allontanamento. Ciò, oltre a portare le già citate eccezioni temporalesche, portano un clima anche assolutamente fresco sulla nostra Penisola, con massime che in Italia hanno raggiunto solo in pochissimi casi i +30°C e di questi pochi, tutti al meridione.

    Anticiclone in rimonta sulla nostra Penisola nei prossimi giorni

    Residue correnti più fresche di origine nordatlantica avvolgeranno la nostra Penisola ancora per qualche giorno, prima che un nuovo promontorio anticiclonico di matrice afroazzorriana torni in spinta verso lo stivale. Ciò determinerà entro il prossimo weekend condizioni di bel tempo su tutto il territorio nazionale e temperature che torneranno ad aumentare su valori che rimarranno però intorno alla media del periodo o lievemente oltre. Attenzione però, poiché soprattutto nella giornata di domenica 6 settembre va profilandosi tra i principali centri di calcolo un nuovo abbassamento del flusso atlantico.

  • Affondo perturbato sul Mediterraneo occidentale, temporali su Alpi e Prealpi?

    Le attuali proiezioni modellistiche dei grandi centri di calcolo sono tutte più o meno concordi nel mostrare un nuovo abbassamento del flusso atlantico verso l’Italia per la giornata di domenica 6 settembre, dovuto ad un affondo perturbato che questa volta dovrebbe interessare principalmente il Mediterraneo centrale. Ciò porterebbe comunque l’ingresso di correnti più fresche e instabili sulle aree più settentrionali della nostra Penisola, con conseguente sviluppo di maltempo sulle zone alpine e subalpine. Tale previsioni necessita però di ulteriori conferme data la distanza temporale, pertanto vi invitiamo a seguire i prossimi aggiornamenti sul nostro sito.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: