Venerdì 23 Agosto
Scarica la nostra app
Segnala

Modelli METEO del 3 Aprile 2019: lunga fase instabile probabilmente fino a metà mese

Condizioni meteo dinamiche con clima fresco e instabile fino a metà aprile secondo le ultime uscite dei modelli

Tempo instabile secondo il modello ECMWF per buon parte della prima metà di aprile - meteociel.fr
Tempo instabile secondo il modello ECMWF per buon parte della prima metà di aprile - meteociel.fr
1 di 2
  • Maltempo ai nastri di partenza

    Condizioni meteo in peggioramento nelle prossime ore a causa dell’arrivo di una vasta e profonda circolazione depressionaria proveniente dal nord Atlantico. Tra oggi e domani saranno soprattutto le regioni del Nord e le centrali tirreniche a vedere piogge e temporali più intensi, poi toccherà al Sud. Al momento la vasta saccatura depressionaria si trova tra Isole Britanniche e Francia con le correnti in quota che si stanno già disponendo dai quadranti occidentali o sud-occidentali sull’Italia. Secondo i principali modelli piogge sparse nelle prossime ore interesseranno buona parte del Centro-Nord con fenomeni in intensificazione dalla serata. Oltre alle piogge abbondanti non mancherà la neve soprattutto sulle Alpi ma tra Giovedì e Venerdì anche sull’Appennino centro-settentrionale come approfondito nell’editoriale dedicato dal meteorologo Roberto Schiaroli.

    Temporali e nubifragi al Sud anche in vista del weekend

    Stando alle ultime uscite dei principali modelli, tra Venerdì e Sabato dovremmo assistere ad un rapido miglioramento delle condizioni meteo sull’Italia centro-settentrionale. Intensa fase di maltempo invece al Sud con possibili nubifragi su Sicilia, Calabria, Basilicata e Puglia come si può vedere anche dalle mappe del modello GFS nella nostra sezione dedicata. Attenzione però perché sulla Penisola Iberica permarrà ancora una vasta circolazione depressionaria colma di aria più fredda in quota. Sia il modello americano GFS che l’europeo ECMWF mostrano entro la fine della prima decade di aprile lo spostamento verso il Mediterraneo centrale e poi orientale di questa struttura depressionaria con un largo minimo al suolo. In questo caso potremmo attenderci ancora fasi di maltempo con piogge diffuse e localmente abbondanti un po’ su tutta la Penisola.

  • Tendenza meteo: tempo instabile fino alla Pasqua?

    Nessun modello ad oggi è in grado di darci una qualunque indicazione meteo per Pasqua. Eppure si vedono già in giro previsioni di tempo instabile con piogge e temporali addirittura per il 25 aprile o per il primo maggio! Ma quale attendibilità ha una qualsiasi informazione meteo su di un così lungo periodo? La risposta, come già ribadito più volte, è nessuna! Possiamo infatti tracciare una tendenza meteo per il mese di aprile ma non avrebbe alcun tipo di validità annunciare per uno specifico giorno, magari la Domenica di Pasqua o per Pasquetta, e per una specifica area, come potrebbe essere una regione o una città, un determinato tipo di tempo atteso. Quello che si deve capire è che la predicibilità dell’atmosfera si abbassa notevolmente già a 5-7 giorni per cui arrivare con una previsione meteo a 20 giorni e oltre è praticamente impossibile qualunque siano gli strumenti di cui si dispone. In linea generale avremo una prima metà di aprile fresca e dinamica ma ancora non possiamo sbilanciarci sulla seconda parte. Vi invitiamo come sempre a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione meteo e ad iscrivervi al nostro canale youtube.


1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Francesco Cibelli

Sono appassionato di meteorologia da sempre, mi sono laureato in Fisica dell'Atmosfera e meteorologia all'università di Roma Tor Vergata entrando a far parte del team di CentroMeteoItaliano.it nel 2014 come meteorologo. Oltre che elaborare giornalmente previsioni meteo e bollettini mi occupo anche della gestione dei modelli di calcolo per l'atmosfera e per il mare. Sono un amante del freddo, della neve e in generale dei fenomeni più estremi.