Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 20 Settembre
Scarica la nostra app
Segnala

MODELLI METEO del 4 Dicembre 2018: inverno in arrivo per la prossima settimana

Modello GFS elaborato dal nostro Centro di Calcolo - Pressione al livello del mare e Geopotenziale a 500 hPa alle 18Z del 10 dicembre 2018
1 di 3
  • Nuove conferme da parte dei modelli meteo: la prossima settimana potrebbe arrivare l’inverno sull’Italia con freddo e neve.

    Modello GFS elaborato dal nostro Centro di Calcolo – Pressione al livello del mare e Geopotenziale a 500 hPa alle 18Z del 10 dicembre 2018

    Ultime piogge al Sud, poi brevissima tregua con l’anticiclone

    Il transito di una blanda perturbazione sta portando qualche pioggia in Italia in questo inizio di settimana. In particolare, quest’oggi, martedì 04 dicembre, le condizioni meteo risultano instabili specie al Sud, con precipitazioni sparse fin dal mattino, come da previsione: i fenomeni andranno man mano a diminuire nel corso della giornata fino ad esaurirsi, come spiegato dal nostro meteorologo Francesco Cibelli nell’articolo sulle condizioni del tempo live. Ci sarà infatti una breve tregua dall’instabilità per la nostra Penisola grazie all’espansione proprio verso l’Italia di un promontorio anticiclonico che ora sta interessando in particolare la Penisola Iberica. Domani, mercoledì 05 dicembre, il tempo risulterà generalmente asciutto da Nord a Sud, anche se con molte nubi sparse: non si escludono comunque locali pioviggini, specie sulle regioni settentrionali. Attenzione però che un nuovo peggioramento meteo è atteso già a partire da giovedì 06 dicembre sull’Italia, con una perturbazione che, secondo le ultime uscite dei modelli, porterà piogge e acquazzoni soprattutto sulle regioni centro meridionali.

    Tempo instabile per l’Immacolata con una nuova perturbazione

    Come detto, giovedì 06 dicembre l’Italia dovrà fare i conti con un primo impulso instabile che porterà precipitazioni sparse specie al Centro Sud. Si tratterà, stando alle ultime uscite dei principali modelli meteo, di una rapida pertubazione, con i fenomeni che andranno rapidamente esaurendosi già venerdì 07. Anche questa tregua avrà però le ore contate, perché come mostrato anche dai modelli del nostro centro di calcolo, sono ormai diversi giorni che i run vedono un nuovo peggioramento meteo proprio in vista della festa dell’Immacolata, il prossimo sabato 08 dicembre. Secondo quanto mostrato ad oggi dai modelli, una nuova perturbazione atlantica dovrebbe transitare sulla nostra Penisola, con le prime precipitazioni che bagnerebbero il Nord Est per poi estendersi anche al Centro Sud, seguendo l’evoluzione di questa saccatura atlantica. Atteso anche qualche fiocco di neve a quote medie sui rilievi. Per quello che riguarda le temperature, queste sono previste in leggero calo ma rimarranno ancora in linea o poco sopra le medie. Quando arriverà quindi l’inverno sull’Italia? Secondo le ultime uscite dei principali modelli meteo ci sono possibilità che freddo e neve possano interessare la nostra Penisola all’inizio della prossima settimana.

  • La prossima settimana potrebbe aprirsi con freddo e neve in Italia

    Il clima in questo inizio di inverno meteorologico è sicuramente autunnale, con temperature sopra media e qualche pioggia sparsa. Per la prossima settimana però la situazione dovrebbe decisamente cambiare, con i principali modelli meteo che mostrano per le seconda decade di dicembre una possibile svolta fredda sull’Italia con anche il ritorno della neve. Secondo quanto mostrato appunto anche questa mattina dai modelli, sull’Europa centro orientale ci dovrebbe essere spazio perché possa discendere aria fredda di origine artica, con l’Italia che potrebbe essere lambita da tale massa d’aria. Se tali proiezioni fossero confermate, con l’arrivo di aria dai quadranti nord orientali dovremo attenderci una generale diminuzione delle temperature ma anche neve localmente a bassa quota specie sui settori orientali della nostra Penisola. Data la distanza temporale è ancora impossibile fare una previsione dettaglaita: saranno i prossimi run dei modelli che dovranno confermate tale possibile scenario. Seguite quindi tutti i prossimi aggiornamenti per rimanere aggiornati sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nei prossimi giorni e poi per la prossima settimana.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Martina Rampoldi

Fin da quando ero piccola sono sempre stata attratta dalle previsioni del tempo e da tutti gli eventi atmosferici. Nata e cresciuta a Milano, mi sono laureata in Fisica dopo la maturità scientifica e successivamente ho conseguito il Master in Meteorologia presso l'Universitat de Barcelona. Nel 2014 ho raggiunto Roma entrando a far parte del team del centrometeoitaliano.it come meteorologa. Principalmente mi occupo di previsioni meteo e della stesura dei bollettini, insieme ai comunicati per varie stazioni radio e ai video di divulgazione. Amante del freddo e della neve e di tutto ciò che riguarda la montagna, affascinata da uragani e tornado.