NanoPress

NEVE ALPI: breve ma intensa nevicata a Madonna di Campiglio nel primo mattino

Pubblicato da Roberto Schiaroli

Segnala
  • Torna la neve sulle Alpi, fiocchi stamani in Trentino Alto Adige oltre i 1400 metri di quota, prossimi giorni con al tra neve in arrivo.

    Neve a Madonna di Campiglio, 6 Dicembre 2018. Foto Nazar Motrovych.

    Correnti Atlantiche al posto dell’ anticiclone.

    Cambia il tempo in Italia in queste ore con molte nubi in transito da nord a sud e qualche pioggia o nevicata associata. Così come descritto ampiamente dalla meteorologa Martina Rampoldi  stamani, le piogge interessano e interesseranno le regioni di nord-est, la Liguria, regioni centrali tirreniche e le isole maggiori, mentre la neve cade sulle Alpi orientali oltre i 1300-1500 metri di quota. Come si nota dalla foto accanto, una fitta nevicata ha interessato la località di Madonna di Campiglio in Trentino Alto Adige durante le prime ore del mattino odierno. Il fenomeno nevoso è risultato tuttavia intenso ma di breve durata con locali schiarite in quest’ ultimi minuti.

    Neve al primo mattino odierno sulle Alpi.

    Stando al nostro modello meteo di calcolo GFS, le piogge interesseranno nelle prossime ore la Toscana, Umbria, Lazio e isole maggiori mentre al nord Italia e sulle Alpi le precipitazioni risulteranno già esaurite per il momento. Nuovi impulsi perturbati saranno tuttavia in arrivo in Italia durante il secondo fine settimana di Dicembre con altre nevicate in arrivo sulle Alpi con le temperature in calo specie dalla giornata di Domenica.

  • Altra neve in arrivo sulle Alpi: attese nevicate anche abbondanti sul versante estero.

    La neve continuerà a cadere tra la serata di Venerdì e la mattinata di Sabato 8 Dicembre con accumuli tuttavia contenuti e dalla quota di circa 1500 metri. Gli accumuli potrebbero essere a tratti abbondanti nei prossimi giorni sul versante estero delle Alpi con le correnti settentrionali prevalenti ed effetto stau in Svizzera e Austria. La neve raggiungerà quota man mano più bassa dalla giornata di Sabato e in quella di Domenica con i fiocchi fin sotto i 1000 metri sulla Carnia e Dolomiti. Seguite allora tutti i prossimi aggiornamenti per rimanere sempre informati sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni.

Roberto Schiaroli

nato a Foligno anno 1982. All' età di soli 10 anni ho scoperto la mia passione per la Meteorologia e dopo qualche anno mi ritrovai un lavoro totalmente autodidatta (analisi climatica di Foligno) pubblicato sulla rivista semestrale dell' Aereonautica Militare (anno 1998). Da qui decisi di intraprendere gli studi universitari una volta finito il liceo Scientifico e mi iscrissi all' università di Bologna, facoltà di Fisica dell' Atmosfera e Meteorologia. In seguito alla laurea conseguita ho intrapreso la carriera professionale di Meteorologo presso il Centro Funzionale della Protezione Civile della Regione Umbria come tirocinante, a seguire ho applicato la Meteorologia all' agricoltura tramite il Consorzio Tutela del Sagrantino di Montefalco, fino alla collaborazione attuale con il team di CentroMeteoItaliano.it in qualità di previsore, emissione di bollettini, video meteo, articolista.

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter