NanoPress

NEVE a bassa quota: ancora nevicate dalle Marche alla Calabria nelle prossime ore

Pubblicato da Martina Rampoldi

Segnala
  • Maltempo invernale nelle prossime ore ancora dalle Marche fin in Calabria, con neve fino a bassa quota.

    L’Appennino è stato sommerso dalle neve, come potete vedere dalla webcam nel paese di Decontra (PE), ma i fiocchi sono spinti quasi in prossimità delle coste. Fonte: winterseason.it

    Oggi, venerdì 11 gennaio, freddo e neve fino a bassissima quota

    L’inizio di gennaio è stato caratterizzato, sotto il profilo meteo, da due irruzioni di aria fredda sull’Italia, che hanno portato sia un abbassamento delle temperature fin sotto le medie, sia maltempo, con piogge e neve fino a bassissima quota. In particolare, le zone più colpite sono state quelle dell’Adriatico e del Sud, con prima neve fin sulle coste e poi nuove nevicate fino a bassa quota localmente copiose. La seconda di queste irruzioni fredde ha raggiunto il suo picco proprio nella giornata di oggi, venerdì 11 gennaio, con temperature ben sotto media e precipitazioni sulle regioni centro meridionali, come spiegato dal nostro meteorologo Francesco Cibelli. I valori si sono portati localmente oltre i 5°C sotto media, con dunque l’Italia che sta facendo i conti con un clima decisamente invernale in questi giorni. Nelle prossime ore le condizioni meteo continueranno a rimanere instabili al Centro Sud, con piogge ma soprattutto la neve che continuerà a cadere sulle zone interne fino a bassa quota. I fiocchi potranno cadere sugli Appennini dalle Marche fin sulla Calabria, come potete vedere dai modelli elaborati dal nostro centro di calcolo, fin verso i 200-300 metri.

    Nevicate attese fino anche a 200 metri sull’Adriatico

    Oltre al freddo, come detto, è la neve la grande protagonista sull’Italia, ed in particolare sul versante Adriatico e sulle regioni meridionali: le nevicate hanno già imbiancato Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Campania, Calabria e Sicilia, con accumuli anche abbondanti sulle zone interne e nelle prossime ore la situazione non è destinata a migliorare. L’instabilità sarà il tratto distintivo del meteo ancora per la giornata di oggi, con dunque la neve che continuerà a cadere sulla nostra Penisola. Se questa mattina i fiocchi si sono spinti fino a 200 metri specie sui settori centrali dell’Appennino, questo pomeriggio sono attese nevicate fin verso i 200-300 metri su Marche, Abruzzo e Molise. Tra Campania e Basilicata i fiocchi potranno raggiungere i 300-400 metri e non si escludono delle nevicate anche sulla Puglia ed in particolare sul Gargano. Neve anche sulla Calabria fin verso i 500 metri. La perturbazione responsabile del maltempo però, si sposterà man mano verso i Balcani, come mostrato anche dai modelli consultabili nella sezione dedicata sul nostro sito, lasciando quindi spazio ad un generale miglioramento sull’Italia. I fenomeni andranno man mano esaurendosi a partire dalla serata, con tempo più asciutto in vista del prossimo weekend. Le ultime precipitazioni interesseranno soprattutto le coste adriatiche e Calabria e Sicilia, con le ultime nevicate sulle zone interne sempre fino a 400-500 metri.

  • Weekend con tempo più asciutto e temperature in aumento

    Se piogge e neve fino a bassa quota sono state il tratto distintivo del meteo su parte dell’Italia negli ultimi giorni, secondo le ultime uscite dei principali modelli la situazione andrà a migliorare in vista del prossimo weekend. Sabato 12 gennaio le ultime piogge sono attese specie sulle regioni meridionali, le quali si esauriranno rapidamente nella prima parte della giornata, mentre domenica 13 l’avvicinamento di una piccolo fronte da Nord, determinerà un generale aumento della nuvolosità, accompagnato da qualche precipitazione solamente sulle regioni meridionali e qualche fiocco di neve specie sulle Alpi di confine. Per quello che riguarda le temperature, queste sono previste in rialzo su tutta Italia, con i valori che si porteranno man mano verso quanto atteso per il periodo. Vi invitiamo comunque a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi, per rimanere sempre informati sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni.

Martina Rampoldi
m.rampoldi@centrometeoitaliano.it
https://www.instagram.com/martina_meteo/

Fin da quando ero piccola sono sempre stata attratta dalle previsioni del tempo e da tutti gli eventi atmosferici. Nata e cresciuta a Milano, mi sono laureata in Fisica dopo la maturità scientifica e successivamente ho conseguito il Master in Meteorologia presso l'Universitat de Barcelona. Nel 2014 ho raggiunto Roma entrando a far parte del team del centrometeoitaliano.it come meteorologa. Principalmente mi occupo di previsioni meteo e della stesura dei bollettini, insieme ai comunicati per varie stazioni radio e ai video di divulgazione. Amante del freddo e della neve e di tutto ciò che riguarda la montagna, affascinata da uragani e tornado.

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter