NanoPress

Peggioramento meteo: veloci rovesci e temporali in Italia

Pubblicato da Alessandro Allegrucci

Segnala
  • Peggioramento meteo: pausa nella giornata di domani seguita da un nuovo rapido cambiamento

    Peggioramento meteo: veloci rovesci e temporali seguiti da un calo termico. Fonte: fenomeni temporaleshi

    Nuove piogge in arrivo e temperature in calo

    Dopo la giornata odierna caratterizzata da instabilità in transito lungo la penisola, un nuovo peggioramento piuttosto rapido, arriverà nella giornata di sabato, quando correnti nord-occidentali trasporteranno un’altra perturbazione con il suo carico di rovesci e temporali, in veloce movimento lungo l’Italia. Le zone maggiormente interessate, come si evince anche dai modelli del nostro centro di calcolo, saranno quelle nord-orientali e a seguire quelle centrali e meridionali dell’Italia, scarso invece l’interessamento del settore nord-occidentale.

     

    Queste le regioni più colpite

    Si tratterà di un fronte molto veloce e nella giornata di sabato 8 dicembre i fenomeni maggiori si avvertiranno al centro-sud. Nel dettaglio, in mattinata qualche residuo rovescio sarà possibile sul Veneto e Romagna in rapido esaurimento, peggioramento invece al centro soprattutto lungo il versante adriatico con le prime piogge. Nel pomeriggio, i massimi effetti si avvertiranno sul medio versante adriatico tra le Marche, l’Umbria orientale, l’Abruzzo, poi anche al meridione con rovesci e temporali.

  • Temperature in calo e neve in appennino

    Nella giornata di sabato 8 dicembre si avrà un primo calo termico in Italia, più sensibile in adriatico. Sul medio versante adriatico avremo veloci rovesci e temporali con limite delle nevicate in calo fin verso i 1000 metri in appennino e clima risulterà maggiormente invernale.

    Freddo in arrivo ad inizio settimana

    La giornata di domenica vedrà invece un nuovo miglioramento in Italia ma anche in questo caso la pausa sarà breve, poiché aria fredda si avvicinerà da nord-est alla nostra penisola. All’inizio della prossima settimana infatti, in modo particolare tra lunedì e martedì, l’afflusso freddo recherà instabilità ancora sul medio-basso versante adriatico con delle nevicate anche a quote collinari. Per un eventuale successivo interessamento del nord Italia i modelli non sono ancora concordi e ne riparleremo meglio più avanti. Per tutti i dettagli seguite come sempre tutte le previsioni sul nostro sito meteo e non perdete ovviamente tutti i prossimi fondamentali aggiornamenti. 

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Da sempre grande appassionato di meteorologia, approfondita anche attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia ed un breve master. Scrivo sul web da circa un anno ma ho avuto anche in passato qualche esperienza. Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter