Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 8 Settembre
Scarica la nostra app
Segnala

PREVISIONI METEO – Isolati, ma violenti TEMPORALI e NUBIFRAGI in arrivo in ITALIA, ecco quando e le ZONE COLPITE

PREVISIONI METEO - Nonostante un ulteriore spinta dell'ANTICICLONE persistono correnti di MALTEMPO al sud con lo sviluppo di nuovi isolati, ma violenti TEMPORALI e NUBIFRAGI, ecco le ZONE COLPITE domani

Temporale, immagine di repertorio fonte Pixabay.
1 di 3
  • Forte maltempo a Messina, danni e disagi

    Sulle regioni meridionali del Paese insiste ancora una blanda circolazione instabile innescata proprio dall’affluenza di correnti più fresche ed umide provenienti dai quadranti nordorientali, provenienti cioè dalla stessa saccatura che nel corso di questa settimana aveva portato un’ondata di più diffuso maltempo rispetto a quanto sta facendo negli ultimi giorni e nelle ultime ore. Nonostante la circolazione instabile sia come scritto in precedenza “blanda” ciò non ha mancato di apportare fenomeni anche violenti, seppur isolati, che hanno provocato non pochi problemi nella città di Messina.

    Nel mirino del maltempo anche la Provincia di Messina e la Calabria

    Per quanto isolati e localizzati potessero essere questi temporali che hanno interessato nel corso di questo pomeriggio, i fenomeni sono stati comunque violenti ed oltre ad interessare la città di Messina, duramente colpita è stata anche la Provincia, in particolare la località Barcellona Pozzo di Gotto dove gli accumuli di pioggia sfiorano i 150 millimetri, come vedremo nel prossimo paragrafo. Lo sviluppo di violenti temporali però ha interessato anche la vicina Calabria: anche in questo caso, diversi sono stati i danni e i disagi segnalati in particolar modo nella località di Scilla.

    Domani nuova giornata con rischio maltempo al sud

    Nella giornata di domani domenica 9 agosto non si verificheranno grosse variazioni dal punto di vista sinottico per il meridione, che avrà ancora a che fare con lo scorrimento ad alta quota di correnti più fresche e umide di provenienza balcanica. Ciò, in assenza di una vera e propria perturbazione strutturata di minimo depressionario, sarà capace di portare solamente isolati fenomeni, con il tempo che generalmente si mostrerà stabile e prevalentemente soleggiato. Saranno pochi gli addensamenti e non tutti, tra quelli, daranno vita ai temporali: basandoci dunque sulle attuali proiezioni modellistiche, vediamo le zone colpite per domani.

  • Fenomeni isolati, ma violenti in Calabria

    Per la giornata di domani domenica 9 agosto è atteso un miglioramento a vasta scala italiana delle condizioni meteo con ulteriori schiarite sul territorio nazionale e cieli in prevalenza soleggiati. Persiste però l’instabilità al meridione che assumerà connotati decisamente più localizzati, con maggior interessamento delle zone interne della Calabria. Qualche acquazzone e/o temporale isolato plausibile anche tra catanese e messinese e non escluso anche tra Campania e Basilicata.

  • Bel tempo ancora al centro-nord, favonio sulle centrali tirreniche

    Le condizioni meteo invece persisteranno in maniera stabile al centro-nord dove evidenti sono gli effetti della nuova spinta di un promontorio anticiclonico di matrice afroazzorriana: sulle regioni centrali tirreniche si vedranno i picchi di temperature maggiori a causa dei venti di caduta dall’Appennino (il classico favonio). Le colonnine di mercurio tenderanno infatti a raggiungere diffusamente i +35/+36°C in pianura, fino a raggiungere i +38°C.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: