Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 13 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

PREVISIONI METEO – tempo in MIGLIORAMENTO, ma OMBRELLI APERTI nelle PROSSIME ORE su queste regioni

PREVISIONI METEO - tempo in MIGLIORAMENTO sull'Italia, ma OMBRELLI APERTI nelle PROSSIME ORE per residui acquazzoni sui settori montuosi. Nei prossimi giorni maggiore stabilità, poi rischio nuovi temporali

Ultimo weekend di maggio con forti temporali: fonte immagini PIXABAY
Ultimo weekend di maggio con forti temporali: fonte immagini PIXABAY
1 di 3
  • Tempo in miglioramento sull’Italia, salvo residui acquazzoni

    Previsioni Meteo – Le condizioni meteorologiche risultano in diffuso miglioramento sull’Italia, grazie all’affermazione sul Mediterraneo centro-occidentale di un campo anticiclonico. Tuttavia una residua circolazione settentrionale, collegata al fronte perturbato giunto ieri sul nord Italia, potrà favorire la formazione di residui acquazzoni durante le prossime ore pomeridiane. In particolare la prima cumulogenesi è presente lungo l’Appennino centro-settentrionale e zone interne della Toscana; sarà proprio su tali aree che non sono esclusi brevi acquazzoni nel corso del pomeriggio, seppur si tratterà di fenomeni molto localizzati e di breve durata. Nel corso della sera si osserverà un rapido riassorbimento delle piogge, con tendenza ad ampie schiarite.

    Temperature localmente vicine ai +30°C, ma con tendenza al calo nei prossimi giorni

    Previsioni Meteo – Il graduale afflusso di correnti nordorientali, quindi più fresche, sta determinando un graduale calo delle temperature rispetto alle giornate passate; tuttavia non ovunque il clima è gradevole, con aree dell’Italia anche oggi con valori termici prossimi ai +30°C. E’ il caso della Sicilia sud-orientale, metaponto, tarantino, cosentino e Sardegna meridionale dove in questo momento le colonnine di mercurio misurano valori di +28/+29°C e destinati ad aumentare lievemente nelle prossime ore. Altrove le temperature oscillano tra i +22 ed i +25°C del Nord Italia, ai +20/+23°C del medio Adriatico, coste della Calabria tirrenica e Sardegna nord-occidentale, valori quindi decisamente più contenuti ed attorno le medie del periodo.

    Assenza di maltempo all’orizzonte, quando tornano le piogge?

    Previsioni meteo – Nonostante i vari passaggi instabili che stanno transitando sull’Italia, favorendo una “boccata d’ossigeno” alle risorse idriche del Nord Italia, prosegue una fase piuttosto calda ed avara di precipitazioni significative per molte aree del centro-sud e delle due Isole Maggiori; basti pensare, ad esempio, che nella città di Roma da inizio anno sono caduti poco più di 100 mm da inizio anno, ovvero in 5 mesi, un dato decisamente al di sotto della media per la Capitale. Purtroppo non vi sono al momento situazioni di maltempo significative per l’Italia, salvo il ritorno graduale dell’instabilità, ma si tratterà ovviamente di fenomeni localizzati e che non basteranno per rimediare all’ammanco idrico.

  • Estate al via con il freno a mano tirato!

    Nonostante non siano previste ondate di maltempo imminenti, l’Estate potrebbe partire con il freno a mano tirato. L’Italia, infatti, rimarrà nei prossimi giorni e probabilmente anche ad inizio del mese di giugno, sotto l’influenza ci una circolazione fresca orientale; le temperature potrebbero risultare al di sotto delle medie del periodo, mentre piogge e temporali nel corso del pomeriggio potrebbero gradualmente essere più frequenti sui settori montuosi e pedemontani.

  • Non dimenticarti di rimanere sempre aggiornato iscrivendoti al nostro canale Youtube!

    Tempo in miglioramento sull’Italia, salvo residui acquazzoni pomeridiani; a seguire l’Estate potrebbe partire in sordina con correnti più fresche da est e ritorno di acquazzoni e temporali tra fine maggio ed inizio giugno. Per questo motivo vi consigliamo di consultare il nostro sito ed il nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi!

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Davide Gallicchio

Laureato in Fisica dell’Atmosfera e Meteorologia presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata, con una tesi di laurea sperimentale sull'evento meteorologico estremo che ha interessato l'Italia il 29 Ottobre del 2018, attualmente sto perfezionando la mia preparazione attraverso il corso di laurea magistrale in Atmospheric Science and Technology. Parallelamente al percorso di studi lavoro presso il Centro Meteo Italiano S.r.l come meteorologo, occupandomi anche della stesura di articoli meteo e comunicati per emittenti radiofoniche.

SEGUICI SU: