Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 7 Luglio
Scarica la nostra app
Segnala

PREVISIONI METEO – TEMPORALI e PIOGGE in atto, zone interessate ed evoluzione prossime ore!

PREVISIONI METEO - TEMPORALI e PIOGGE in atto sull'Italia con fenomeni localmente intensi, zone interessate ed evoluzione prossime ore!

Temporali e grandinate stanno interessando le regioni del nord; fonte foto pixabay
1 di 3
  • Meteo in peggioramento sull’Italia, piogge e temporali in atto su diverse regioni

    Previsioni Meteo – Buon pomeriggio a tutti i cari lettori dal Centro Meteo Italiano! Come vi abbiano anticipato nell’editoriale del mattino, le condizioni meteorologiche stanno decisamente peggiorando su parte dell’Italia. Una delle prime regioni ad essere stata raggiunta dai fenomeni è la Liguria, dove un fronte temporalesco con piogge e temporali di moderata-forte intensità ha colpito le aree costiere e quelle comprese tra Genova e La Spezia; accumuli pluviometrici che localmente superano i 50 mm nell’entroterra genovese, mentre nel capoluogo ligure oscillano tra i 30 ed i 40 mm. Piogge abbondanti anche nell’area compresa tra l’alto Piemonte e le Prealpi lombarde, con accumuli dalla mezzanotte fino a 100 mm nel varesotto. Attualmente piogge e locali temporali sono in sviluppo sulla Lombardia centro-orientale, Trentino e nord del Veneto.

    Maltempo in accentuazione nelle prossime ore, ecco dove c’è il rischio nubifragi

    Previsioni Meteo – Nel corso delle prossime ore pomeridiane e serali le condizioni meteorologiche si manterranno fortemente instabili al Nord; in particolare i fenomeni tenderanno ad accentuarsi nel corso del pomeriggio nel Triveneto ed alta Lombardia, con precipitazioni abbondanti e localmente sotto forma di nubifragio. Una breve pausa asciutta sta raggiungendo l’estremo Nordovest, ma nuovi temporali torneranno a formarsi tra il tardo pomeriggio e la sera su gran parte del Piemonte,  Levante Ligure e nuovamente sulla Lombardia, mentre insisteranno tra Veneto, Friuli e Trentino Alto-Adige.  Non sono esclusi nuovi nubifragi, con possibili grandinate durante i fenomeni più intensi.

    Meteo in peggioramento anche al Centro, temporali in arrivo sulle tirreniche

    Previsioni Meteo – Attualmente il tempo risulta mediamente stabile sulle regioni centrali, salvo nubi in transito in particolare tra Umbria, Toscana e Lazio. Nella seconda parte di giornata, ma ancor più nella notte, si osserverà un deciso peggioramento con temporali e piogge irregolari in arrivo dapprima sulla Toscana ed entro la mattinata di domani anche tra Lazio ed Umbria. Su tali regioni non si escludono anche locali episodi grandinigeni associati ai fenomeni temporaleschi più intensi. Nel corso della giornata di domani, lunedì 8 giugno, il maltempo si estenderà anche all’Abruzzo ed alle Marche, mentre un graduale miglioramento raggiungerà le coste tirreniche, in particolare dalla seconda parte di giornata.

  • Sud Italia ai margini del peggioramento, ma non ovunque sarà stabile

    Le regioni meridionali rimarranno un po ai margini dei prossimi peggioramenti, stante una traiettoria più settentrionale delle perturbazioni rispetto ai peggioramenti passati. Tuttavia, mentre nella giornata odierna non si attendono fenomeni significativi, nel corso della giornata di domani rovesci e locali temporali torneranno ad interessare la Campania, il Molise e le zone interne di Puglia e Basilicata; nel corso del primo mattino non si escludono locali piogge nel Salento e sulla Calabria, ma in riassorbimento durante la giornata.

  • Estate in sofferenza, quando arriva il caldo?

    La stagione estiva è partita decisamente in sordina sull’Italia e nel corso dei prossimi giorni non si manifesteranno significativi mutamenti sulla scacchiere barico; tempo instabile che potrebbe insistere almeno fino al 15 giugno sull’Italia, seppur con temperature che guadagneranno gradualmente qualche grado al sud e sulla Sicilia. La terza decade del mese potrebbe, il condizione è d’obbligo, risultare più consone con la stagione estiva, specie al Sud, sulle due Isole Maggiori e lungo le coste, mentre infiltrazioni umide in quota potranno in alcuni casi riportare qualche disturbo a ciclo diurno sui settori montuosi ed interni del centro-nord.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Davide Gallicchio

Laureato in Fisica dell’Atmosfera e Meteorologia presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata, con una tesi di laurea sperimentale sull'evento meteorologico estremo che ha interessato l'Italia il 29 Ottobre del 2018, attualmente sto perfezionando la mia preparazione attraverso il corso di laurea magistrale in Atmospheric Science and Technology. Parallelamente al percorso di studi lavoro presso il Centro Meteo Italiano S.r.l come meteorologo, occupandomi anche della stesura di articoli meteo e comunicati per emittenti radiofoniche.

SEGUICI SU: