Protezione civile sta lanciando la nuova allerta, ciclone in arrivo. Lista città a rischio. Prestare attenzione

Pubblicato da Alessandro Allegrucci

Nuova allerta meteo per la giornata di domani in Italia: in arrivo importante peggioramento

Segnala
Instabilità vivace nel fine settimana. Allerta per domani. Fonte:pixabay.com
  • Instabilità che non abbandona l’Italia

    L’Italia risulta tuttora inserita in un canale depressionario e anche nei prossimi giorni la situazione rimarrà altamente instabile, soprattutto al centro e al meridione. Oggi si avrà un copione quasi identico alla giornata odierna, con temporali in appennino ancora più organizzati rispetto ad oggi e piogge tra pomeriggio e sera in arrivo tra la Sardegna e le regioni settentrionali.

    Molte città a rischio maltempo

    Moltissime città italiane nella giornata di oggi sono a rischio maltempo, soprattutto quelle del centro-nord e quelle interne ed appenniniche. Rovesci e temporali saranno da mettere in conto su città come Torino, Milano, Verona, Genova, Bologna, Trento, Perugia, Rieti, Sassari, Cagliari, Campobasso, Potenza, Palermo, Catania. Di seguito è riportato il comunicato e le dettagliate situazioni di allerta della Protezione Civile, valido per la giornata di oggi, sabato 25 maggio 2019.

    Maltempo: nuova perturbazione nel fine settimana

    Come visibile dalle carte consultabili sul nostro sito,la perturbazione nella giornata di domenica riguarderà gran parte della penisola, in particolare le isole e il centro-sud con piogge e temporali anche forti. La Sardegna orientale nella giornata di domenica potrà ricevere moltissima pioggia e non sono esclusi veri e propri nubifragi. Le temperature ovviamente tenderanno a calare e si riporteranno sotto la media stagionale, restando comunque vicine ai valori tipici di maggio soprattutto al nord.

    Nuovo maltempo nel corso del fine settimana. Fonte:pixabay

     

  • Allerta meteo della Protezione Civile per oggi

    ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA GIALLA: Abruzzo: Bacino del Pescara, Bacini Tordino Vomano, Bacino dell’Aterno, Bacino Alto del Sangro, Marsica. Lombardia: Nodo idraulico di Milano, Laghi e Prealpi orientali, Lario e Prealpi occidentali, Orobie bergamasche. ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA GIALLA: Abruzzo: Bacino del Pescara, Bacini Tordino Vomano, Bacino dell’Aterno, Bacino Alto del Sangro, Marsica. Emilia Romagna: Bacini romagnoli, Bacini emiliani centrali, Bacini emiliani orientali. Lombardia: Laghi e Prealpi orientali, Orobie bergamasche. Veneto: Piave pedemontano (Fonte:protezionecivile.gov.it).

  • Ferita instabile di lunga durata

    La situazione non migliorerà nemmeno tra domenica e l’inizio della prossima settimana, anzi le piogge dovrebbero farsi più insistenti e assumeranno carattere temporalesco su molte regioni. Un miglioramento più deciso potrebbe subentrare all’inizio di giungo ma ancora i modelli non risultano perfettamente concordi su questa tendenza. Al momento comunque non si vede per l’Italia una fase stabile duratura e caldo eccessivo. Nel frattempo per tutti gli ulteriori dettali vi ricordiamo di seguirci sempre sul nostro sito meteo ma anche sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo anche ad iscrivervi.

Iscriviti alla nostra newsletter

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter