NanoPress

Super anticiclone nel weekend: sole prevalente e sempre più caldo di giorno

  • Weekend caratterizzato dall’anticiclone sull’Italia: ottobrata in arrivo con condizioni meteo all’insegna del sole e del caldo.

    Qualche nebbia o foschia nel weekend ma sull’Italia le condizioni meteo saranno caratterizzate dal sole prevalente e del caldo grazie all’anticiclone. Fonte: rete.comuni-italiani.it

    Super anticiclone nel weekend: sole prevalente e sempre più caldo di giorno – 13 ottobre 2017 – L’anticiclone delle Azzorre che ormai da diversi giorni continuava a guadagnare sempre più spazio verso l’Europa occidentale e l’Italia, ha raggiunto finalmente  la nostra Penisola –>guarda qui determinando condizioni meteo all’insegna della generale stabilità da Nord a Sud. Via definitivo dunque ad una intensa ottobrata, la quale porterà sia sole che soprattutto aria sempre più calda sull’Italia. Per tutto il weekend potremo godere della compagnia dell’anticiclone con appunto il sole e il clima mite che saranno i tratti distintivi del meteo: sarà caldo soprattutto di giorno, con le temperature massime che potranno salire anche sopra i +25°C. Nessuna precipitazione bagnerà l’Italia nei prossimi giorni e nel weekend –>clicca qui, ma attenzione che questa stabilità sotto il profilo meteo potrebbe portare alla formazione di qualche nebbia o foschia durante la notte e nelle prime ore del giorno: in queste situazioni di anticiclone prolungato infatti, le nebbie trovano l’ambiente ideale per potersi formare. Attenzione anche alla qualità dell’aria: nonostante sole e caldo, l’inquinamento è atteso in aumento proprio a causa della generale stabilità atmosferica. […]

  • Continuate a seguire tutti i prossimi aggiornamenti per rimanere sempre informati sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e per il weekend ormai alle porte –>guarda qui, con questo super anticiclone che porterà sole e aria sempre più calda sulla nostra Penisola soprattutto durante il giorno, mentre le notti risulteranno più fresche per via dell’inversione termica. […]

  • a cura di Martina Rampoldi