Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 24 Maggio
Scarica la nostra app
Segnala

Tromba d’aria e grandinata a Ciro Marina, in Calabria: danni e allagamenti

Grandinata e tromba d'aria colpiscono Cirò Marina. Ancora strascichi instabili al sud nelle prossime ore

Immagine repertorio tornado. Fonte Pixabay
1 di 4
  • Breve tregua ma nuovo forte maltempo in arrivo

    La circolazione depressionaria che fino a qualche ora fa ha interessato l’Italia, in particolare il nostro centro-sud, con fenomeni di instabilità anche piuttosto proncunciati, è ora in via di attenuazione ma la pausa risulterà di breve durata. Tra questa notte e la giornata di domani infatti un affondo nord-Atlantico determinerà una netta diminuzione delle temperature e il ritorno della neve fino a quote pianeggianti al Nord Italia.

    Maltempo al sud Italia

    Ancora in queste ore, dopo i forti temporali di ieri, insistono condizioni di instabilità in parte del meridione, soprattutto tra Puglia, Basilicata e Calabria, dove sono in atto anche piogge e locali temporali. In particolare, nel corso delle ultime ore, maltempo piuttosto violento ha colpito la Calabria ionica, soprattutto la zona di Crotone, dove si sono verificati diversi danni e allagamenti. Inoltre, stando a quanto riportato da “catanzaro.gazzettadelsud.it” e come visibile anche dai vari video e foto postati sui social, una tromba d’aria nella giornata di ieri, seguita da una grandinata ha interessato la zona di Cirò Marina. Momenti di apprensione e difficoltà si sono avute soprattutto sulla Statale 106, con soccorsi prestati ad alcuni automobilisti.

    Forte grandinata e tromba d’aria a Cirò Marina

    Sono bastati pochi minuti per mandare in tilt l’intero paese, nel giro di poco tempo le strade si sono trasformate in fiumi di acqua e fango. Inoltre, sotto la grandine la circolazione è andata in tilt e in alcune zone si sono accumulati sino a 20 cm di ghiaccio, tanto da impedire la normale circolazione dei mezzi. Nel momento in cui la situazione stava peggiorando repentinamente, il sindaco di Cirò, Francesco Paletta, ha utilizzato il suo fuoristrada per aiutare e portare a casa i ragazzi della scuola media bloccati nell’edificio. Una volta compiuto il gesto, il sindaco ha rassicurato tutti scrivendo un post sul suo profilo Facebook.

  • Freddo invernale presto un ricordo: arrivano correnti miti

    Se la settimana in corso vedrà il primo vero freddo invernale della stagione con nevicate localmente in pianura in parte del nord, tutto cambierà nuovamente dal fine settimana, con l’arrivo di correnti atlantiche più miti. Sia il modello europeo ECMWF che quello americano GFS, sono concordi nel prevedere il ritorno a condizioni stabili e soleggiate, disturbate soltanto da qualche nebbia. Quanto durerà questa situazione? Difficile dirlo, ma sembrerebbe che l’alta pressione prenda possesso della nostra penisola dalla giornata di domenica e fino alla metà della prossima settimana. Successivamente nuovi disturbi potrebbero arrivare, sotto correnti occidentali e quindi non fredde.

  • Nuovo freddo verso Natale? Ecco gli ultimi aggiornamenti

    Come detto, dopo la parentesi invernale che assaporeremo tra le prossime ore e la giornata di venerdì, avremo un weekend con rialzo delle temperature ma ancora particolarmente ventoso, specie sabato. Dalla giornata di domenica e ancor più da lunedì, un campo di alta pressione proteggerà la nostra penisola. Stando agli ultimi aggiornamenti modellistici, lo scenario potrebbe cambiare in maniera radicale poco prima di Natale, con freddo in rotta verso l’Italia. Al momento sono soltanto ipotesi, ci torneremo nei prossimi aggiornamenti.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

     

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU:

Scarica la nostra app