NanoPress

Umidità assoluta e relativa

Pubblicato da

Seguici su Seguici su Google News, clikka e seleziona la stella nella fonte! Segnala

Definizione di umidità relativa ed assoluta

Umidità assoluta e relativa

Umidità assoluta e relativa, Fonte: weatherchannelkids.com

L‘umidità è un parametro usato in meteorologia per misurare la quantità di vapore acqueo contenuto all’interno di una massa d’aria. Esiste la seguente distinzione tra umidità relativa ed assoluta.

L’umidità assoluta è la quantità di vapore acqueo espressa in grammi che è contenuta in metro cubo di aria ad una certa temperatura e pressione. L’umidità assoluta tende ad aumentare al crescere della temperatura.

Ancora più usata per ragioni pratiche è l‘umidità relativa che esprime in percentuale il rapporto tra la quantità di vapore acqueo contenuta in una massa d’aria e la quantità massima che la stessa può contenere nelle medesime condizioni di temperatura e pressione. L’umidità relativa fornisce perciò informazioni su quanto una massa d’aria è lontana dalla condizione di saturazione.

Poichè la capacità dell’aria di contenere vapore acqueo aumenta con la temperatura, ne consegue che, lasciando invariate la quantità di vapore acqueo contenuta in un certo volume d’aria e la pressione, l’umidità relativa diminuisce all’aumentare della temperatura e viceversa. Questo perchè al crescere della temperatura è richiesta una maggiore quantità di vapore acqueo per raggiungere la saturazione.

Le variazioni di umidità relativa forniscono utili informazioni su eventuali cambiamenti del tempo. Per esempio l’arrivo di un fronte perturbato è preceduto da un aumento dell’umidità relativa.  Durante le ondate di calore estivo l’umidità relativa è utilizzata per valutare l’indice di calore da cui si stima il disagio fisico che si prova durante le giornate calde ed umide.

A cura di Emiliano Sassolini

 

 

 

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter