Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 15 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

Violenti nubifragi in arrivo, la Protezione Civile sta diramando l’allerta per le prossime ore. Lista delle zone colpite

La Protezione Civile sta diramando una nuova allerta meteo per la giornata di domani, 11 giugno 2019

Violenti temporali in arrivo su gran parte del nord Italia. Possibili criticità
1 di 3
  • Italia tra caldo e violenti temporali

    Una perturbazione è riuscita a farsi strada al nord Italia, dove soprattutto nel corso delle prossime ore, lo scontro tra infiltrazioni umide oceaniche con aria rovente nord-africana, creerà i presupposti adatti per originare violentissimi temporali, in particolare tra Piemonte, Lombardia e Veneto, dove non sono esclusi nubifragi. Come visibile dalle carte consultabili sul nostro sito, nella giornata di domani, la perturbazione presente sull’ovest Europa, macinerà chilometri verso levante e provocherà un’instabilizzazione del tempo al settentrione.

    Temporali e grandinate: possibili criticità

    Domani l’instabilità come detto si accentuerà ulteriormente e  non sono esclusi fenomeni violentissimi tra Alpi, prealpi e alte pianure del nord. Nella giornata di martedì ad esempio, oltre al Piemonte e alla Valle d’Aosta, tra pomeriggio e sera saranno possibili forti temporali anche tra bresciano, bergamasco, milanese, veronese, vicentino, Trentino alto Adige e Friuli.

    Caldo in temporanea attenuazione

    Il caldo, risulterà in leggera attenuazione nell’Italia entro-meridionale nella giornata di domani, anche se al meridione le temperature continueranno a far registrare punte prossime ai 34-35 gradi. Da giovedì invece nuovo intenso riscaldamento al centro-sud con picchi prossimi ai 40 gradi. Caldo e temporali continueranno a contendersi l’Italia anche nei prossimi giorni, è bene prestare la massima attenzione a fenomeni violenti. Molte città dovranno fare i conti con temporali o locali nubifragi come ad esempio Torni, Aosta, Como, Lecco, Sondrio, Milano, Piacenza, Bolzano, Trento, Brescia, Belluno, Verona, Treviso. Di seguito è riportata infatti l’allerta meteo della Protezione Civile, valida per la giornata di domani, martedì 11 giugno 2019.

    Caldo in temporanea attenuazione. Fonte:protezionecivile.gov.it

  • Allerta meteo della Protezione Civile per domani

    ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA GIALLA: Lombardia: Nodo idraulico di Milano. ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA GIALLA: Lombardia: Nodo idraulico di Milano, Laghi e Prealpi orientali, Valchiavenna, Media-bassa Valtellina, Laghi e Prealpi Varesine, Lario e Prealpi occidentali, Orobie bergamasche, Valcamonica. Veneto: Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna, Livenza, Lemene e Tagliamento, Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone, Po, Fissero-Tartaro-Canalbianco e Basso Adige, Adige-Garda e monti Lessini, Piave pedemontano, Alto Piave, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone. ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA GIALLA: Lombardia: Valchiavenna, Laghi e Prealpi Varesine, Lario e Prealpi occidentali (Fonte:protezionecivile.gov.it).

  • Fine settimana bollente in Italia

    Il caldo aumenterà notevolmente del corso del fine settimana, quando al meridione potrebbero toccarsi localmente punte prossime ai 40 gradi, soprattutto tra Puglia, Sicilia e Sardegna. Molto caldo anche al centro e al nord con punte superiori ai 34-35 gradi in particolare tra Lazio, Toscana e Emilia Romagna. Un cambiamento al momento viene visto all’inizio della prossima settimana, quando correnti oceaniche potrebbero far abbassare notevolmente i valori termici.  Nel frattempo vi ricordiamo che per tutti gli ulteriori dettali vi ricordiamo di seguirci sempre sul nostro sito meteo ma anche sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo anche ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: