Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 24 Settembre
Scarica la nostra app
Segnala

Il caffè allunga la vita: ecco perché e quali sono i benefici

caffè
Il caffè è un elisir di lunga vita
1 di 3
  • Chi ha detto che il caffè è un alimento dannoso? Uno studio britannico svela gli effetti benefici della bevanda sul corpo umano

    caffè

    Il caffè è un elisir di lunga vita

    Il caffè è un elisir di lunga vita?

    Da sempre siamo stati catechizzati sugli effetti dannosi per l’organismo causati da un consumo eccessivo di caffè, dannoso sia per il corpo che per l’umore: per antonomasia, la bevanda che ‘rende nervosi’. Un nuovo studio di Londra, però, rivela nuove verità sulla bevanda analcolica più amata dagli italiani e non solo: il caffè, dimostrerebbe lo studio, è un alimento benefico. Ecco perché.

    Chi beve caffè vive di più

    La ricerca è stata condotta dall’International Agency for Research on Cancer, in collaborazione con l’Imperial College di Londra, e ha messo in evidenza come le persone che consumano più di un caffè al giorno hanno aspettative di vita più ampie e, in media, vivono di più rispetto a chi non è solito berne.

    La ricerca

    Lo studio si è basato su un ampissimo campione di dati, elaborati dai due istituti. Oltre mezzo milione di cittadini europei, 521.330 per l’esattezza, tutti di età superiore ai 35 anni, sono stati monitorati su un periodo di 16 anni. I risultati sono stati piuttosto sorprendenti.

  • Il consumo di caffè è associato a una minore mortalità

    Nel corso dello studio britannico è stato registrato il decesso di 42.000 persone. Analizzando i dati dei deceduti e dei soggetti rimasti in vita, è stata individuata una correlazione tra il consumo di caffè più elevato e un abbassamento dei rischi di mortalità, in particolare per alcuni tipi di malattie, correlate in particolare con i sistemi cardiovascolare e digerente.

    Benefici anche per il fegato

    La ricerca ha manipolato e interpretato una mole di dati decisamente estesa. Come riferito su Focus.it, lo studio avrebbe inoltre sottolineato come ci sia anche un diretto collegamento tra consumo di caffè e stato di salute del cuore: chi è solito consumare la bevanda scura ha mediamente un fegato più in salute rispetto a chi non ne consuma o la fa con frequenza sporadica.

  • Rischio mortalità cala del 12%

    Come sottolinea Ansa, un’altra ricerca avrebbe evidenziato che nei soggetti soliti consumare caffè, i decessi a causa di patologie sarebbe inferiore del 12% rispetto alle persone che non ne bevono. “Non è chiaro come il caffè possa influire sulla longevità – rivelano i membri del team dell’U.S. National Cancer Institute, finanziatore della ricercaQuesta bevanda contiene oltre mille composti, inclusi molti antiossidanti, che potrebbero proteggere le cellule“.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Danilo De Luca

Web editor dal 2013, scrittore per passione dacché mi ricordi. Innamorato delle parole e del loro potere intrinseco, mi piace sperimentare, giocare con i significati e con le molteplici forme del linguaggio verbale. Coltivo con distrazione ed enfasi intermittente interessi vari e incostanti, che spaziano dallo sport all’attualità, dalla politica alla letteratura. Divoro film e serie tv quando ne ho voglia, per puro diletto, amore per la scoperta, desiderio di confronto o noia. La tecnologia, in tutte le sue evoluzioni, applicazioni e conseguenze sociali, non cessa mai di affascinarmi e sorprendermi.