Domenica 21 Luglio
Scarica la nostra app
Segnala

Celiachia, diminuiscono i rimborsi per gli alimenti gluten free | La decisione del Ministero della Salute

celiachia e cibi gluten free
Celiachia, diminuiscono i rimborsi per gli alimenti gluten free
  • Il nuovo decreto riconosce il diritto all’erogazione dei cibi senza glutine, ma abbassa le soglie di rimborsi. Cosa cambia

    celiachia e cibi gluten free

    Celiachia, diminuiscono i rimborsi per gli alimenti gluten free

    Celiachia, diminuiscono i rimborsi per gli alimenti gluten free | La decisione del Ministero della Salute

    Dal 30 agosto 2018, cambiano le soglie di rimborso riconosciute alle persone celiache per l’acquisto di alimenti gluten free. Con il nuovo Decreto, già pubblicato in Gazzetta Ufficiale, viene sostanzialmente varato un nuovo piano di sostegno a favore dei soggetti affetti dalla malattia autoimmune che colpisce l’intestino tenue.

    Il decreto del Ministero della Salute, che sostituisce quello vigente fino ad ora e risalente al 4 maggio 2006, inserisce una suddivisione in fasce che regolamenta la gestione dei rimborsi, suddividendo gli aventi diritto per età e sesso (poiché presentano un fabbisogno alimentare differente). Le fasce erano così suddivise:

    • Bambini fino a 1 anno: 45 euro al mese
    • Bambini tra 1 e i 3 anni e mezzo: 62 euro al mese
    • Ragazzi fino ai 10 anni: 94 euro al mese
    • Femmine adulte: 99 euro al mese
    • Maschi adulti: 140 euro al mese

    Ora diventano:

    • Bambini fino ai 5 anni: 56 euro al mese
    • Bambini tra i 6 e i 9 anni: 70 euro al mese
    • Femmine dai 10 ai 13 anni: 90 euro al mese
    • Maschi dai 10 ai 13 anni: 100 euro al mese
    • Femmine dai 13 ai 17 anni: 99 euro al mese
    • Maschi dai 13 ai 17 anni: 124 euro al mese
    • Femmine dai 17 ai 59 anni: 90 euro al mese
    • Maschi dai 17 ai 59 anni: 100 euro al mese

    Il decreto inserisce inoltre la nuova fascia degli over 60 anni, che risulta a più penalizzata e che prevede:

    • Femmine over 60: 75 euro al mese
    • Maschi over 60: 89 euro al mese […]

  • Il decreto, inoltre, pone un limite anche alle tipologie di alimenti acquistabili tramite sostegno statale. Mentre il vecchio decreto indicava semplicemente che l’acquisto era riservato a prodotti dietetici senza glutine, ora la lista si fa più stringente e include esclusivamente:

    1. pane e affini, prodotti da forno salati
    2. pasta e affini
    3. pizza e affini
    4. piatti pronti a base di pasta
    5. preparati e basi pronte per dolci, pane, pasta, pizza e affini
    6. prodotti da forno e altri prodotti dolciari
    7. cereali per la prima colazione

  • METEO WEEKEND: piogge e temperature in calo per inizio settembre?

    Cerca qui le previsioni meteo della tua località

    A cura di Danilo De Luca

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Danilo De Luca

Web editor dal 2013, scrittore per passione dacché mi ricordi. Innamorato delle parole e del loro potere intrinseco, mi piace sperimentare, giocare con i significati e con le molteplici forme del linguaggio verbale. Coltivo con distrazione ed enfasi intermittente interessi vari e incostanti, che spaziano dallo sport all’attualità, dalla politica alla letteratura. Divoro film e serie tv quando ne ho voglia, per puro diletto, amore per la scoperta, desiderio di confronto o noia. La tecnologia, in tutte le sue evoluzioni, applicazioni e conseguenze sociali, non cessa mai di affascinarmi e sorprendermi.

SEGUICI SU: