Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 13 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

Coronavirus, aumentano bollette di luce e gas per l’emergenza COVID-19: ecco di che si tratta

Marco Vignola, responsabile del settore energia dell’Unione Nazionale Consumatori, ha denunciato una pratica "scorretta" sulle bollette di luce e gas

Decreto Rilancio 2020
Decreto Rilancio 2020, Foto PixaBay
1 di 2
  • Coronavirus, aumentano bollette di luce e gas per l’emergenza COVID-19: ecco di che si tratta

    Il periodo più duro dell’emergenza coronavirus è alle spalle, anche se non va assolutamente abbassata la guardia: i numeri dei morti e dei positivi al COVID-19 continuano a calare visibilmente, mentre è sempre molto alto quello dei guariti giornalieri. Ma il malcontento della popolazione italiana non è svanito come (per ora) il lockdown. Sono in tanti a lamentarsi per l’innalzamento dei prezzi, sui prodotti più disparati, e sul mancato abbassamento delle tariffe di bollette di luce e gas. Questi ultimi in particolare erano stati “sbandierati” a gran voce proprio all’inizio della pandemia, per poi mai verificarsi. E a rappresentare il popolo che protesta è Marco Vignola, responsabile del settore energia dell’Unione Nazionale Consumatori, il quale ha denunciato una pratica clamorosa di cui sono vittimi i cittadini italiani, come riporta Nextquotidiano.it. OBBLIGO DI VACCINO PER L’INFLUENZA: ECCO IN CHE REGIONE

    La denuncia di Vignola

    Il Dl rilancio – ha tuonato Vignola – ha previsto un aumento degli oneri di sistema di luce e gas che però sarà a carico dei consumatori stessi ed è vergognoso”. Di cosa si tratta? In pratica per aiutare chi ha avuto problemi di reddito per via del lockdown,ed è in difficoltà con il pagamento delle bollette di luce e gas, è stata accordata una detrazione da applicare sull’imposta sui redditi di chi non è riuscito a pagare le bollette. Il che però si concretizzerà in un aumento delle tasse sulle bollette per tutti. “Se venisse approvato tale emendamento osceno – ha rincarato la dose il Codacons – gli italiani si ritroverebbero a pagare in modo del tutto inconsapevole bollette più salate, una vera e propria tassa occulta che peserebbe sulle fatture energetiche degli utenti portando ad un loro incremento di cui i consumatori non avrebbero contezza”.

    Cosa chiede Vignola

    Chiediamo – spiega Vignola nella nota ufficiale – che l’emendamento sia ritirato e che al suo posto sia prevista, per tutti, la sospensione fino alla fine dell’anno degli oneri generali di sistema e delle componenti Terna sulle bollette di luce e gas”. “E pensare – aggiunge – che all’inizio dell’emergenza era stata addirittura proposta la sospensione di tutte le bollette di luce e gas. Una proposta a dir poco demagogica che avrebbe mandato in tilt il sistema. Certo che ora si esagera in senso opposto. In sostanza si vuole ingannare il cittadino lasciando invariato il costo delle bollette attraverso un innalzamento degli oneri di sistema”. In soldoni, l’inserimento di tasse per rendere inalterato il costo (alto) delle bollette di luce e gas.

  • Il bollettino della Protezione Civile di lunedì 8 giugno 2020

    In Italia le persone complessivamente risultate positive al coronavirus, compresi guariti e deceduti, sono 235.278. Le vittime, in totale, sono 33.964, con 65 decessi nelle ultime 24 ore. Il totale dei positivi dall’inizio dell’epidemia, compresi morti e guariti, registra un incremento di 280 casi, di cui 194 in Lombardia. Lo riportano i dati del bollettino quotidiano della Protezione Civile.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Marco Reda

Giornalista pubblicista dal 2013, esperto e specializzato in calcio e altri sport ma anche spettacoli tv, attualità, cronaca, salute e alpinismo. Musicista semi professionista, batterista e cantante dall'infanzia. Tifoso e appassionato della AS Roma ma anche di serie tv e cinema.

SEGUICI SU: