Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 22 Giugno
Scarica la nostra app
Segnala

Coronavirus, prezzi alle stelle, negli scontrini spunta la tassa Covid, ecco dove e in quali negozi sta succedendo

Coronavirus, aumento dei prezzi, negli scontrini spunta la tassa Covid, ecco in quali negozi sta succedendo. Le regole che devono seguire parrucchieri ed estetisti

Coronavirus,, foto Pixabay
1 di 2
  • Coronavirus, aumento dei prezzi, negli scontrini spunta la tassa Covid, ecco in quali negozi sta succedendo

    Con la riapertura di alcuni esercizi commerciali il Codacons denuncia aumenti medi del 25%. Questi aumenti riguardano il taglio dei capelli o la messa in piega. Si tratta di quella che è stata ribattezzata la “tassa Covid”, come riporta il Sole24ore. C’è anche una voce a parte sullo scontrino, dove c’è scritto che si tratta di spese di sanificazione e messa in sicurezza. Gli italiani hanno iniziato a tornate nei negozi, dai parrucchieri, dagli estetisti e nei bar. La Fase 2 dei commercianti è ripartita tra aumento dei prezzi e difficoltà organizzative. Sono stati denunciati dal Codacons aumenti medi del 25% per il taglio dei capelli oppure per la messa in piega.  L’aumento consiste in un surplus che va da due a quattro euro. Coronavirus, arrivano importanti indicazioni sull’utilizzo della mascherina, ecco i dettagli

    Aumento del 25%

    Sullo scontrino fiscale è stato registrato questo aumento del 25%, con una voce a parte. Al Codacons sono arrivate anche segnalazioni di estetisti che impongono, per l’emergenza Covid, «kit obbligatori da indossare con costo extra di 10 euro a carico del cliente». Il presidente dell’Unione nazionale consumatori Massimiliano Dona spiega che «Si tratta di una sorta di tassa di sanificazione applicata da parrucchieri, estetisti e alcuni dentisti, una prassi scorretta che si sottrae forse anche da un punto di vista fiscale alla somma dovuta al consumatore». Gli aumenti del prezzo del caffè al bar sembrano rientrati. Erano stati segnalati casi di espresso a 2 euro a Milano e di 1 euro e 50 a Roma.

    Le regole per parrucchieri ed estetisti

    Le nuove regole sulla Fase 2 prevedono misure di sicurezza molto “stringenti” per gli esercizi commerciali. I parrucchieri possono lavorare solo su prenotazione e devono assicurare un metro di separazione sia tra le singole postazioni di lavoro, sia tra i clienti. Per operatore e cliente c’è l’obbligo di indossare la mascherina. Per gli estetisti si aggiunge l’obbligo di visiera protettiva e mascherina FFP2 senza valvola. Naturalmente nelle regole non c’è scritto nulla su un eventuale aumento di prezzo, che è stato deciso dal commerciante in maniera autonoma. Coronavirus, quando finirà l’epidemia? Un nuovo studio indica la data esatta per l’Italia e per altri Paesi

  • Coronavirus, dati aggiornati in Italia al 22 maggio 2020

    Sulla base dei dati diffusi dalla Protezione Civile nella giornata di venerdì 22 maggio 2020, in Italia i casi di persone attualmente contagiate da Coronavirus risultano essere 59.322 (-1638 rispetto alla giornata di giovedì). Le persone decedute dall’inizio dell’epidemia sono 32.616 (+130 rispetto a giovedì), mentre i guariti/dimessi 136.720 (+2160). Le persone ricoverate in terapia intensiva, invece, risultano 595 (-45). In generale, il totale dei casi è di 228.658 (+0,3%).

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Marco Antonio Tringali

Chitarrista per hobby, coltivo da anni la passione per la scrittura e per i social network. La ricerca della verità, purchè animata da onestà intellettuale, è una delle mie sfide. Scrivo da diversi anni per alcuni siti di informazione che mi danno l'opportunità di dare sfogo alla mia grande passione innata per il giornalismo. Amo scrivere di politica, economia (adoro i testi di Stigliz e i saggi di Rampini), salute, attualità e sport. Spero di poterne fare un mestiere in grado di darmi stabilità e certezze. L'idea che ho della vita la condenso in una metafora tratta dal volley: se la vita ti pone davanti ad un muro, affrontalo con le mani alzate...

SEGUICI SU: