Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 18 Marzo
Scarica la nostra app
Segnala

Coronavirus, autocertificazione per gli spostamenti a Natale? Ecco quando è necessaria

Coronavirus, col nuovo Dpcm misure più stringenti nelle festività natalizie: quando servirà l'autocertificazione? Le cose da sapere

Coronavirus, autocertificazione per gli spostamenti a Natale? Ecco quando è necessaria
Foto PixaBay
1 di 3
  • Coronavirus, Natale in emergenza: le restrizioni in vigore

    Quello che si avvicina sarà un Natale in emergenza; e di conseguenza un Natale diverso dal solito, fatto di limitazioni e restrizioni: se prima era solo una sensazione, ora ne abbiamo la certezza. Per evitare uno sconsiderato aumento dei casi di Coronavirus, infatti, il Governo ha deciso di emanare un Dpcm che contiene appositi provvedimenti per le festività natalizie ormai imminenti. Leggi anche Coronavirus, Speranza: “Il vaccino sarà volontario. Ecco il nostro obiettivo”. Le sue dichiarazioni

    Coronavirus, gli spostamenti vietati nelle festività

    Il nuovo Dpcm dà, di fatto, una stretta agli spostamenti: in particolare, sarà vietato spostarsi tra regioni dal 21 dicembre al 6 gennaio; nelle giornate di Natale, Santo Stefano e Capodanno, invece, sarà anche vietato spostarsi tra comuni. Spostamenti che potranno comunque avvenire in presenza di casi di necessità, come riporta Quotidiano.net che cita una circolare del Viminale, e quindi con l’utilizzo dell’autocertificazione. Leggi anche Coronavirus, ecco le nuove zone gialle, arancioni e rosse in Italia: cosa cambia da domani

    Quando servirà l’autocertificazione?

    L’autocertificazione è disponibile sul sito del ministero dell’Interno: il documento serve per specificare il motivo dello spostamento (tra comuni se ci si trova in zona rossa, in zona arancione o nelle giornate di Natale, Santo Stefano e Capodanno; dalle 22 alle 5 in tutta l’Italia in ogni momento; tra regioni dal 21 dicembre al 6 gennaio). Leggi anche Coronavirus, la Sicilia teme l’esodo dal Nord il 19-20 dicembre: ecco la situazione

  • Nel Dpcm novità per la scuola

    Il nuovo Dpcm, in vigore dal 4 dicembre al 15 gennaio 2021 non contiene solo misure per gli spostamenti: all’interno del documento, infatti, si parla – tra l’altro – anche della scuola. E in particolare della riapertura delle scuole superiori, che avverrà il 7 gennaio: dopo l’Epifania, infatti, gli alunni potranno tornare tra i banchi con il 75% di didattica in presenza, un notevole passo in avanti rispetto al 100% di didattica a distanza attualmente in vigore.

  • Coronavirus in Italia, il bollettino di oggi

    Nella giornata di oggi, in Italia, sono stati registrati 21.052 nuovi casi su 194.984 tamponi effettuati. 662 i decessi. Calano i ricoveri: -1.042 nelle ultime 24 ore, sono 30.158 ora. In calo anche le terapie intensive, che fanno segnare un -50 per un totale di 3.517. Il tasso di positività è al 10,7%, in calo rispetto a ieri.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Biagio Romano

Classe '93, napoletano di nascita, interista di fede. Scrivo sul web da quando avevo 16 anni: prima per hobby, poi per lavoro. Curioso di natura, amo le sfide (soprattutto vincerle). Mi affascinano il mondo dell'informazione e quello della comunicazione.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia