Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 18 Marzo
Scarica la nostra app
Segnala

Coronavirus, Boccia: “Folle ingiustificabili, meglio un lockdown come in Germania”, le parole del ministro degli Affari regionali

Coronavirus, Boccia: "Folle ingiustificabili, meglio un lockdown come in Germania", le parole del ministro degli Affari regionali. I dati sul contagio

Coronavirus, Boccia: “Folle ingiustificabili, meglio un lockdown come in Germania”, le parole del ministro degli Affari regionali
Coronavirus, Boccia Folle ingiustificabili, meglio un lockdown come in Germania, le parole del ministro degli Affari regionali (Foto Youtube)
1 di 3
  • Coronavirus, Boccia: “Folle ingiustificabili, meglio un lockdown come in Germania”, le parole del ministro degli Affari regionali

    Il ministro degli Affari regionali Francesco Boccia sul ‘Corriere della sera’ spiega che la scelta della Germania di fare il lockdown generale è una scelta che condivide personalmente: ‘Ho il massimo rispetto per chi ha sulle spalle il peso delle attività economiche”, come riporta huffingtonpost.it. “Le foto degli assembramenti mostrano scene ingiustificabili, irrazionali, irresponsabili. Comprendo la voglia delle persone di uscire, ma dovremmo sentire ogni giorno dentro di noi il lutto nazionale”. Leggi anche: Covid-19, Conte: ‘Dobbiamo continuare a impegnarci e a rimanere vigili’, le parole del premier

    Il coprifuoco alle 22 rimane

    Sugli spostamenti tra i comuni Boccia ritiene che una cosa è lo spostamento tra piccolissimi comuni e borghi confinanti. Ma allargare i confini comunali a tutta la provincia, sarebbe un errore. Confermato il coprifuoco alle 22.00. In merito alla crisi di governo poi Boccia ha spiegato che  una democrazia parlamentare tutto è possibile, anche se probabilmente in questo momento sarebbe interesse comune non farla andare in fondo. Leggi anche: Coronavirus, Natale e Capodanno con l’Italia in zona rossa: si profilano nuove strette per bar e attività commerciali

    Boccia e Speranza contrari all’allentamento del divieto sugli spostamenti

    L’intenzione del Governo, in tal senso, appare chiara. Secondo Speranza e Boccia, come riporta Il Messaggero, non dovrebbe esserci un allentamento del divieto ma anzi le misure dovrebbero essere rese più dure. Nella realtà dei fatti, però, qualcosa potrebbe succedere: a decidere sarà il Parlamento e cosa succederà lo sapremo prima di mercoledì, quando in Senato saranno votate le mozioni di maggioranza e opposizioni. DA NON PERDERE Coronavirus, convocata riunione a Palazzo Chigi: si valuta la nuova stretta a Natale. 

    CONTINUA A LEGGERE

  • Il bollettino di domenica 13 dicembre

    Secondo il bollettino della protezione civile nelle ultime 24 ore in Italia si sono verificati 17.938 contagi e 484 morti . Sono stati 152.697 i tamponi effettuati. Ancora alto il numero dei morti, 484. La regione con il più alto incremento giornaliero di contagi è il Veneto, che supera quota 4mila, seguito da Lombardia ed Emilia Romagna.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Valerio Fioretti

Sono un fisico, meteo appassionato e meteorologo, scrivo da anni notizie sul web. Sono esperto di argomenti che riguardano sport, calcio, salute, attualità, alpinismo, montagna e terremoti.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia