Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 17 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

Coronavirus, Conte annuncia: “Sei manager stanno lavorando a 60 progetti per il Recovery Fund” | Cosa sta succedendo

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte svela i piani del Governo sul Recovery Fund: pronti 60 progetti da valutare

Coronavirus, Conte annuncia: “Sei manager stanno lavorando a 60 progetti per il Recovery Fund” | Cosa sta succedendo
Italian Prime Minister, Giuseppe Conte, attends a press conference at Chigi Palace in Rome, Italy, 03 December 2020. Conte's cabinet approved a draft decree banning travel at Christmas at a meeting overnight in a bid to stop the festive season feeding a third wave of Coronavirs COVID-19 contagion, sources said Thursday. According to the draft decree, which is expected to be definitively approved after talks with Italy's regional government, movement between regions will be banned from December 21 until the Epiphany national holiday on January 6.? ANSA/GIUSEPPE LAMI
1 di 2
  • Coronavirus, Conte annuncia: “Sei manager stanno lavorando a 60 progetti per il Recovery Fund” | Cosa sta succedendo

    Mentre si lavora senza sosta a misure, decreti e ristori per fronteggiare l’emergenza coronavirus, il Governo è allo stesso tempo impegnato nella definizione del chiacchieratissimo Recovery Fund, il sistema economico che permetterà all’Italia di sfruttare denaro proveniente da fondi europei per il rilancio della propria economia. Le trattative con i paesi dell’UE proseguono (anche sul fronte MES) e il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha annunciato in che modo lui e il suo team si stanno muovendo. “Lunedì – ha spiegato il premier, come riporta Ansa.it – sarà approvato il budget del Recovery Fund. Esistono una sessantina di progetti che hanno superato il vaglio preliminare e che sono ormai in dirittura finale. Li raggrupperemo in 17 clusters”. ECCO LE NUOVE ZONE ROSSE, ARANCIONI E GIALLE D’ITALIA

    Le parole di Conte sul Recovery Fund

    Questi progetti del Recovery Fund – ha proseguito il premier – esprimeranno una chiara visione del Paese e individueranno le carenze strutturali da superare. Li abbiamo selezionati con l’obiettivo di rendere il Paese, al contempo, più competitivo e più inclusivo. Molto importanti saranno il settori green e digitale, ma molti progetti saranno mirati a eliminare le diseguaglianze, incluse quelle di genere e territoriali”. “Gli esperti – ha proseguito Conte avranno compiti di monitoraggio esecutivo. Nessun ministro sarà espropriato dei suoi poteri di impulso e di indirizzo, così come nessun amministratore locale sarà espropriato delle sue responsabilità”. L’AVVERTIMENTO DELL’ISS: “INDICE RT IN CALO MA ANCORA TROPPI CONTAGI”

    Conte sul Recvoery Fund: “Coinvolgeremo tutto il Parlamento”

    In questi giorni si è parlato del Recovery Fund più volte ed il premier Conte ha detto la sua in merito: ‘Riusciremo a dare la svolta, con l’Europa abbiamo studiato un percorso a scorrimento veloce del Recovery. Stiamo facendo tantissimo, nonostante il clima di confusione che ogni tanto si alza’, come riporta il Corriere.it.  L’organo politico del Recovery si appoggerà a una sorta di comitato esecutivo composto da sei manager, uno per ogni progetto del Piano di ripresa. TEST RAPIDO IN FARMACIA, UNO SU DUE NON É AFFIDABILE? LO STUDIO

    CONTINUA A LEGGERE

  • Coronavirus, il bollettino di sabato 5 dicembre 2020

    Sono 21.052 i nuovi casi di coronavirus e 662 i morti registrati in Italia nelle ultime 24 ore. Lo si apprende dal nuovo bollettino del Ministero della Salute. I guariti/dimessi sono 23.923.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Valerio Fioretti

Sono un fisico, meteo appassionato e meteorologo, scrivo da qualche anno notizie sul web. Sono esperto di argomenti che riguardano sport, calcio, salute, attualità, alpinismo, montagna e terremoti. Mi piace molto praticare sport e seguire anche eventi sportivi sia dal vivo che in tv. Amo leggere, viaggiare, andare a correre. Una vera e propria passione è quella per i fumetti, in particolare colleziono quelli di Tex Willer.

SEGUICI SU: