Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 20 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

Coronavirus, Conte annuncia: “Supereremo la crisi e ne usciremo tutti migliori” | Le parole del Premier

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte incoraggia gli italiani e li invita a non farsi trascinare dal pessimismo nella "convivenza" con il coronavirus

Coronavirus, Conte annuncia: “Supereremo la crisi e ne usciremo tutti migliori” | Le parole del Premier
Italian Prime Minister, Giuseppe Conte, attends a press conference at Chigi Palace in Rome, Italy, 03 December 2020. Conte's cabinet approved a draft decree banning travel at Christmas at a meeting overnight in a bid to stop the festive season feeding a third wave of Coronavirs COVID-19 contagion, sources said Thursday. According to the draft decree, which is expected to be definitively approved after talks with Italy's regional government, movement between regions will be banned from December 21 until the Epiphany national holiday on January 6.? ANSA/CHIGI PALACE PRESS OFFICE/FILIPPO ATTILI ?+++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++
1 di 3
  • Coronavirus, Conte annuncia: “Supereremo la crisi e ne usciremo tutti migliori” | Le parole del Premier

    Il coronavirus continua ad affliggere l’Italia ma gli ultimi dati sono simbolo di una graduale ripresa del Paese sotto tutti gli aspetti. Tuttavia l’emergenza non è ancora alle spalle e il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, come riportato da TgCom24, ha voluto infondere nuovamente coraggio nei cittadini. “Supereremo la tempesta e la crisi e ne usciremo tutti migliori – ha dichiarato il Premier – è da sottolineare il grande senso di responsabilità dimostrato dagli italiani innanzitutto verso i più deboli”. Conte è ovviamente in prima linea, insieme alla sua squadra di Ministri, nella lotta contro il COVID-19 per riportare l’Italia alla normalità e procedere con le varie operazioni di rilancio del Paese. Ma la riuscita del piano di Governo passa soprattutto dal comportamento della popolazione, la prima responsabile dell’innalzamento o abbassamento del contagio. “SÍ” AGLI SPOSTAMENTI TRA COMUNI DURANTE LE FESTE MA SOLO IN QUESTI CASI: ECCO COSA PUÓ SUCCEDERE

    Conte: “Porre le basi per un nuovo inizio”

    In un momento di evidente difficoltà per il suo Governo, il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte è intervenuto a Equologica rilasciando alcune dichiarazioni e tracciando la strada per il prossimo futuro, concentrandosi ovviamente sul momento legato all’emergenza COVID-19. Secondo il Premier, come riporta TgCom24, “la pandemia rappresenta uno spartiacque: ci ha costretti tutti ad assumere la responsabilità non già di ritornare alla normalità di ieri ma di porre le basi per un nuovo inizio, per una rinascita culturale, sociale, politica ed economica. C’è la necessità di dotare il Paese di una visione ampia, strutturale e riformatrice“. QUATTRO REGIONI STANNO PER ENTRARE IN ZONA GIALLA: ECCO QUALI

    Conte: “Non bisogna cedere alla frustrazione e al pessimismo”

    Secondo il Premier, insomma, l’emergenza Coronavirus può rappresentare, per l’Italia, un’opportunità: “L’abbiamo visto nei momenti di difficoltà, quando il Paese si è stretto in un grande impegno mutualistico. Lo vediamo ancora oggi, in chi si rimbocca le maniche per ripartire. In chi non cede alla frustrazione e al pessimismo. In chi non si stanca per cercare soluzioni per rimettersi in marcia“. ABRUZZO IN ZONA ARANCIONE: ECCO DA QUANDO

    CONTINUA A LEGGERE

  • Coronavirus, Conte: il 2021 sarà l’anno del Recovery Plan

    C’è anche spazio per il Recovery Plan, lo strumento messo in piedi dall’Unione europea per combattere la crisi economica causata dalla pandemia, che ha stanziato per l’Italia 209 miliardi di euro, nelle dichiarazioni di Conte: “Non è una somma di slogan elettorali ma una precisa agenda politica. Il 2021 sarà l’anno delle progettualità decisive per il futuro del Paese, sarà l’anno della rivoluzione green, dell’innovazione, della digitalizzazione, di investimenti in ricerca e formazione. E poi ancora infrastrutture per una nuova mobilità sostenibile, centralità della salute, attenzione all’inclusione e alla coesione territoriale“.

  • Coronavirus, il bollettino di sabato 12 dicembre 2020

    Sono 18.727 i nuovi contagi di Covid-19 in Italia (ieri 16.999), a fronte di 190.416 tamponi giornalieri effettuati (ieri 171.586), con la percentuale di positivi al 9,8% (ieri 9,9%). È questo il quadro che emerge dal bollettino del Ministero della Salute del 12 dicembre sulla situazione coronavirus in Italia. Le vittime sono 761 in un giorno, mentre le terapie intensive scendono ancora a 3.265 (-26).

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Valerio Fioretti

Sono un fisico, meteo appassionato e meteorologo, scrivo da qualche anno notizie sul web. Sono esperto di argomenti che riguardano sport, calcio, salute, attualità, alpinismo, montagna e terremoti. Mi piace molto praticare sport e seguire anche eventi sportivi sia dal vivo che in tv. Amo leggere, viaggiare, andare a correre. Una vera e propria passione è quella per i fumetti, in particolare colleziono quelli di Tex Willer.

SEGUICI SU: