Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 19 Marzo
Scarica la nostra app
Segnala

Coronavirus e decreto Natale, arriva la precisazione del Governo: ecco cosa sarà sempre possibile fare dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021

In queste ore sono molte le domande che diversi italiani si stanno ponendo in merito al nuovo Decreto ed il Governo sta provando a fornire dei chiarimenti per rendere le misure il più chiare possibili

Coronavirus e decreto Natale, arriva la precisazione del Governo: ecco cosa sarà sempre possibile fare dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021
Coronavirus e decreto Natale, arriva la precisazione del Governo: ecco cosa sarà sempre possibile fare dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021. Fonte ansa.it
1 di 3
  • Covid-19, la soglia di attenzione deve restare molto alta

    L’Italia continua a combattere la sua battaglia contro il Coronavirus e, in attesa dell’arrivo del vaccino, siamo chiamati a continuare la convivenza con il Covid-19, cercando di trovare il giusto equilibrio tra le esigenze di natura sanitaria e quella economiche. Per questo motivo, dunque, il Governo presieduto da Giuseppe Conte ha varato un nuovo Decreto che dovrà regolare le prossime festività natalizie con un obiettivo molto chiaro: vale a dire quello di scongiurare il rischio di una pericolosa terza ondata di contagi che potrebbe avere delle conseguenze nefaste per il nostro Paese. COVID-19, AUTOCERTIFICAZIONE DAL 24 DICEMBRE AL 6 GENNAIO: QUANDO SERVE E COME VA COMPILATA

    Arriva la precisazione del Governo: ecco cosa sarà sempre possibile fare dal 21 dicembre al 6 gennaio

    In queste ore sono molte le domande che diversi italiani si stanno ponendo in merito al nuovo Decreto ed il Governo sta provando a fornire dei chiarimenti per rendere le misure il più chiare possibili. In tal senso – come riportato da “Repubblica.it” sulla base di alcune precisazioni che giungono da Palazzo Chigi – dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 sarà sempre possibile recarsi nelle seconde case, a patto che queste si trovino nella stessa regione della residenza. CONTE ANNUNCIA LE MISURE PER LE FESTE: ECCO TUTTI I DIVIETI E COSA SI POTRÀ FARE

    Italia zona rossa nei 10 giorni festivi e prefestivi fino all’Epifania

    Nel decreto che è stato varato ieri nel corso del Consiglio dei Ministri  sono contenute tutta una serie di misure che determineranno una stretta sulle festività natalizie. In altre parole – come riportato da “Repubblica.it” – l’Italia sarà zona rossa nei 10 giorni festivi e prefestivi fino all’Epifania, con i negozi, i bar ed i ristoranti che resteranno chiusi. Il decreto, inoltre, prevede che per gli altri quattro giorni delle feste l’Italia sia in zona arancione, mentre il coprifuoco resta confermato per le 22:00. Nella pagina successiva potrete leggere altre importanti novità relative al decreto. CORONAVIRUS, COSA ACCADRÀ IN ITALIA TRA Il 20 E IL 23 DICEMBRE? ECCO LE REGOLE PRIMA DELLA ZONA ROSSA

    CONTINA A LEGGERE

  • Cosa resterà aperto in zona rossa?

    Dunque, alla fine tra le fila del Governo sembra prevalsa la linea del rigore, con l’obiettivo di scongiurare una terza ondata di contagi che rischierebbe di avere degli effetti fortemente negativi sia sul piano sanitario che su quello economico. In queste ore, però, molti italiani si stanno chiedendo cosa resterà aperto nei giorni in cui l’Italia sarà zona rossa: in tal senso – secondo quanto riportato da “Repubblica.it” – a restare aperti saranno negozi di alimentari, di prima necessità, farmacie, parafarmacie, parrucchieri e barbieri. Nella pagina successiva potrete leggere l’ultimo bollettino diffuso dalla Protezione Civile.

  • Coronavirus, dati aggiornati in Italia al 18 dicembre 2020

    Sulla base dei dati diffusi dalla Protezione Civile nella giornata di ieri, venerdì 18 dicembre 2020, in Italia i casi di persone attualmente contagiate da Coronavirus risultano essere 627.798. Le persone decedute dall’inizio dell’epidemia sono 67.894  (+674 rispetto a giovedì), mentre i guariti/dimessi 1.226.086 (+22.272). Le persone ricoverate in terapia intensiva, invece, risultano essere 2.819 (-36). In generale, il totale dei casi è di 1.921.778 (+17.992 rispetto a giovedì).

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Nunzio Corrasco

Laureato in Scienze Politiche e giornalista pubblicista, fin dai primi anni di liceo ho sempre coltivato la passione per la scrittura. Mi sono sempre occupato di scrivere notizie relative a tutto ciò che riguarda l'attualità. Esperto nel settore relativo alla salute e in quello scientifico-tecnologico, appassionato di cronaca meteo, geofisica e terremoti.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia