Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 18 Marzo
Scarica la nostra app
Segnala

Coronavirus e Decreto Natale, cosa cambia per parrucchieri, barbieri durante le festività natalizie? Ecco tutti i dettagli

Coronavirus e Decreto Natale, cosa cambia per parrucchieri, barbieri durante le festività natalizie? Tutti i dettagli

Coronavirus e Decreto Natale, cosa cambia per parrucchieri, barbieri durante le festività natalizie? Ecco tutti i dettagli
Coronavirus e Decreto Natale, cosa cambia per parrucchieri, barbieri durante le festività natalizie? Ecco tutti i dettagli (Foto Pixabay)
1 di 3
  • Coronavirus e Decreto Natale, cosa cambia per parrucchieri, barbieri durante le festività natalizie? Ecco tutti i dettagli

    Parrucchieri e barbieri restano aperti anche nei giorni in cui tutta Italia è zona rossa. Queste attività infatti, sono ritenute essenziali per la persona. Chiudono invece, i centri estetici che sono aperti solo nelle zone arancioni. Durante i festivi parrucchieri e barbieri saranno comunque chiusi per riposo, ma è possibile ad esempio, farsi fare una messa in piega il giorno 24 per sentirsi più belle per il cenone natalizio. Leggi anche: Covid-19, quanto dureranno le restrizioni rigide in Italia? Il Ministro Boccia ha svelato cosa accadrà nei prossimi mesi

    Il decreto legge lascia aperti parrucchieri e barbieri

    Il nuovo decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri sul Natale ha stabilito che l’Italia è tutta in zona rossa dal 24 al 27 dicembre, dal 31 al 3 gennaio ed il 5 e 6 gennaio. L’emergenza sanitaria determinata dal Covid-19 quindi, non ha cambiato il lavoro di queste due categorie. I singoli parrucchieri possono anche stabilire di aprire il proprio salone anche a Natale o all’Epifania e recuperare così quanto hanno perso nei mesi scorsi. Sono perciò possibili delle aperture straordinarie, anche se è difficile che ciò accada. Nei giorni in cui l’Italia è zona arancione e cioè il 28, 29 e 30 dicembre e anche il 4 gennaio oltre ai parrucchieri e barbieri, sono aperti anche i saloni estetici, i solarium e i negozi fino alle 21.00. COVID-19, AUTOCERTIFICAZIONE DAL 24 DICEMBRE AL 6 GENNAIO: QUANDO SERVE E COME VA COMPILATA

    Chiusi bar e ristoranti

    Soffrono invece i bar, i ristoranti, le gelaterie e pasticcerie perché non è possibile servire al tavolo. È consentito invece, l’asporto e la consegna a domicilio per tutti, fino alle 22.00. le associazioni di categoria hanno protestato nei confronti del Governo perché il provvedimento è stato emanato quando già si era provveduto all’approvvigionamento per le feste. Il servizio al tavolo ha infatti uno smercio ben diverso rispetto all’asporto e alla consegna a domicilio. Cresce dunque lo scontento di bar, ristoranti, gelaterie e pasticcerie che non si sentono tutelate dal nuovo decreto legge. SPERANZA ANNUNCIA: “NO AD ALTRE MISURE RESTRITTIVE. NEL 2021…”

    CONTINUA A LEGGERE

  • L’autocertificazione e il parrucchiere in un altro comune

    Nei giorni rossi ed arancioni è sempre possibile recarsi negli esercizi commerciali rimasti aperti. In Italia però ci sono frazioni di comuni diversi che sono molto vicine. Può capitare, infatti che ad esempio, a solo un chilometro da casa ci si trovi già in un altro comune. In molti perciò vanno dal parrucchiere o dal barbiere di un altro comune, senza necessariamente percorrere molti chilometri. La normativa in questo caso, prevede che si può andare in un salone che si trova in un comune diverso da quello della propria residenza se nel proprio comune non c’è un altro negozio di parrucchiere o barbiere.

  • Prenotare in anticipo

    Di fatto è la stessa regola che già era in vigore per i supermercati. In tutti i casi è però necessario compilare l’autocertificazione ed indicare lo spostamento come motivo di necessità. È consigliato sempre prenotare in anticipo infatti, questi artigiani delle bellezza e della cura personale, nei giorni di festa, sono spesso affollati ed è importante assicurarsi che ci sia la giusta distanza tra i clienti.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Marco Antonio Tringali

Coltivo da anni la passione per la scrittura e per i social network. La ricerca della verità, purchè animata da onestà intellettuale, è una delle mie sfide. Scrivo da diversi anni per importanti siti di informazione che mi danno l'opportunità di dare sfogo alla mia passione innata per il giornalismo.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia