Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 24 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

Coronavirus, nuova ordinanza: stop agli spostamenti tra Comuni in Veneto. Ecco cosa cambierà da sabato

Coronavirus, il Veneto corre ai ripari: confini comunali blindati dalle 14 a partire da sabato. I dettagli della nuova ordinanza

Coronavirus, nuova ordinanza: stop agli spostamenti tra Comuni in Veneto. Ecco cosa cambierà da sabato
Coronavirus, nuova ordinanza: stop agli spostamenti tra Comuni in Veneto. Ecco cosa cambierà da sabato - Foto Ansa.it
1 di 3
  • Coronavirus, stretta in arrivo dal weekend in Veneto

    In attesa delle decisioni del Governo, che sta lavorando in queste ore sulle nuove misure che andranno a regolare le festività natalizie, in Veneto sta per entrare in vigore un provvedimento molto restrittivo. La Regione governata da Luca Zaia è in zona gialla, ma ormai da diversi giorni è tra quelle con i maggiori incrementi quotidiani di nuovi casi di Coronavirus. Per questo motivo, a partire dal weekend, ci sarà una decisa stretta per quanto riguarda gli spostamenti. Leggi anche Coronavirus, in Umbria, a Gualdo Tadino, arriva l’ordinanza più restrittiva d’Italia in vista del Natale: ecco cosa prevede

    I dettagli della nuova ordinanza

    Da sabato 19 dicembre e fino al 6 gennaio, come riporta Veneziatoday.it, in Veneto saranno di fatto chiusi i confini comunali a partire dalle ore 14: non sarà quindi possibile uscire dal proprio Comune dopo le 14, se non per motivi di lavoro e sanitari. Le attività commerciali saranno aperte dalle 14 alle 21 per soli residenti; sarà comunque possibile spostarsi per fare la spesa dopo le 14 nel caso non ci sia un supermercato nel proprio Comune. Leggi anche Coronavirus, Toscana, Abruzzo e Campania potrebbero passare da zona gialla a rossa in tre giorni: ecco perché

    Le dichiarazioni di Luca Zaia

    Come spiegato dal governatore Luca Zaia, comunque, “se arriverà una misura nazionale sarà gerarchicamente superiore a quella veneta e questa ordinanza regionale verrà assorbita, ma nel frattempo dobbiamo metterci in sicurezza. Abbiamo già atteso 5 giorni e non ho ancora capito cosa accadrà a livello nazionale. Non so cosa farà il governo, ma non possiamo aspettare ulteriormente. Resteremo in zona gialla, ma sono necessari dei provvedimenti. È un sacrificio che chiedo ai veneti”, è quanto riportato da Repubblica.it. Leggi anche Coronavirus, Emiliano: “Il Governo ha deciso di istituire la zona rossa in tutta l’Italia”

    CONTINUA A LEGGERE

  • Coronavirus in Veneto, il bollettino odierno

    Nella giornata di oggi, in Veneto, sono stati registrati 4.452 nuovi contagi e 92 decessi. 378 persone in terapia intensiva, mentre gli attualmente positivi sono 95.779, in aumento di 1.554 rispetto a ieri.

  • Coronavirus, la situazione in Italia

    Per quanto riguarda l’intero territorio nazionale, nella giornata di ieri sono stati registrati 17.572 nuovi casi di Coronavirus su 199.489 tamponi effettuati, per un tasso di positività in lieve calo all’8,8%. 680 i decessi. In calo i pazienti in terapia intensiva: -77, in totale 2.926. Veneto, Lombardia e Puglia le Regioni con i maggiori incrementi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Biagio Romano

Classe '93, napoletano di nascita, interista di fede. Scrivo sul web da quando avevo 16 anni: prima per hobby, poi per lavoro. Curioso di natura, amo le sfide (soprattutto vincerle). Mi affascina il mondo dell'informazione e quello della comunicazione. Tra gli argomenti che seguo con maggiore interesse: tutto ciò che riguardala tv. Reality show, talent show senza tralasciare gossip e altri programmi vari. Seguo molto anche tutto ciò che riguarda la tecnologia e mi occupo di natura e scienza

SEGUICI SU: