Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 13 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

Coronavirus, nuovo focolaio in Sicilia: novanta persone in isolamento dopo un matrimonio, proseguono i test

Nuovo focolaio di Coronavirus individuato in Sicilia dopo un matrimonio festeggiato in un locale di Gangi, in provincia di Palermo: il primo caso quello di un uomo che vive e lavora in Germania. Una donna ricoverata in ospedale, una novantina di persone in quarantena mentre proseguono le verifiche sui contatti stretti

Coronavirus
Coronavirus, medico in azione. Fonte foto: ansa.it
1 di 3
  • Coronavirus, nuovo focolaio in Sicilia: novanta persone in isolamento dopo un matrimonio, proseguono i test

    I nuovi focolai di Coronavirus che vengono rilevati ogni giorno da nord a sud, oltre a quelli già attivi, continuano a tenere in apprensione l’Italia: come si legge su Fanpage.it, un nuovo focolaio è stato scoperto nelle scorse ore in Sicilia. Novanta persone, infatti, sono state poste in quarantena a Nicosia, in provincia di Enna, dopo che lo scorso 26 luglio hanno partecipato ad un matrimonio: uno degli invitati è risultato positivo a Covid-19 e la rilevazione del caso ha dato il via all’attivazione del protocollo previsto per la circostanza. Non si tratta del primo focolaio scoppiato in seguito ad un matrimonio: era già successo a Padova lo scorso giugno. Leggi anche Coronavirus, la precisazione di Conte: ”Dal primo agosto nessun lockdown”

    Il primo caso del focolaio rilevato quello di un uomo che vive e lavora in Germania

    La procedura, infatti, prevede l’isolamento per tutti i contratti stretti verificatisi nei 15 giorni precedenti alla rilevazione della positività: gli stessi contatti stretti, stando a quanto riportato, saranno sottoposti a tampone per accertare l’eventuale contagio. Una donna, già risultata infetta, è stata trasferita e ricoverata a Catania. Il tutto è partito quando un uomo (che vive e lavora in Germania ma nisseno) ha manifestato i sintomi tipici da Coronavirus appena rientrato a casa, dopo aver preso parte alla cerimonia che si è tenuta in provincia di Palermo, in un locale di Gangi. Leggi anche Coronavirus, organizza una festa in famiglia dopo il Lockdown in Texas: tanti positivi e un morto

    Una donna ricoverata in ospedale

    L’uomo, arrivato a destinazione dopo aver superato tutti i controlli del caso, ha visto peggiorare le sue condizioni, tanto da richiedere il ricovero precauzionale. La donna di Nicosia, positiva e congiunta del contagiato, è ricoverata ma al momento non presenterebbe sintomi. In totale sono una novantina le persone attualmente poste in quarantena, ma le verifiche su eventuali altri contatti sono ancora in corso e non è da escludere che il numero possa aumentare nelle prossime ore. Leggi anche Dieta delle ore, ecco quando bisogna cenare per dimagrire

  • Altre persone saranno poste in quarantena

    Nelle prossime ore anche il parroco che ha celebrato la funzione e il barbiere dal quale si è recato il contagiato risultato positivo in Germania saranno posti a quarantena. Saranno poi sottoposti ai test anche i camerieri, una ventina, che hanno servito al banchetto. Non sono previste ordinanze specifiche sull’uso delle mascherine, mentre nell’intero territorio regionale si registrano – secondo il bollettino di ieri -18 nuovi casi di Coronavirus, con il numero di attualmente positivi che sale a quota 224.

  • Coronavirus in Italia, il bollettino di ieri

    Nella giornata di ieri, mercoledì 29 luglio 2020, sono stati rilevati 289 nuovi casi di Coronavirus in Italia, in aumento rispetto ai 212 di martedì. 6 le vittime, in questo caso in calo rispetto alle 12 della giornata precedente. Umbria e Basilicata le uniche due regioni in cui non si registrano nuovi positivi, mentre sono 12.616 (+7) i soggetti attualmente positivi nel territorio nazionale. 38 i pazienti in terapia intensiva, in calo di 2 unità.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Biagio Romano

Classe '93, napoletano di nascita, interista di fede. Scrivo sul web da quando avevo 16 anni: prima per hobby, poi per lavoro. Curioso di natura, amo le sfide (soprattutto vincerle). Mi affascina il mondo dell'informazione e quello della comunicazione. Tra gli argomenti che seguo con maggiore interesse: tutto ciò che riguardala tv. Reality show, talent show senza tralasciare gossip e altri programmi vari. Seguo molto anche tutto ciò che riguarda la tecnologia e mi occupo di natura e scienza

SEGUICI SU: