Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 16 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

Coronavirus, nuovo focolaio vicino Catania: 7 positivi a Misterbianco, cosa sta succedendo

Nuovo focolaio in Sicilia, sette nuovi positivi al coronavirus vicino Catania: la situazione dei contagiati e cosa sta succedendo

Coronavirus, immagine repertorio: fonte Pixabay
1 di 2
  • Coronavirus, nuovo focolaio vicino Catania: 7 positivi a Misterbianco, cosa sta succedendo

    Nuovo focolaio di coronavirus nato nelle scorse ore in Sicilia, nei pressi di Catania: come riportato da CataniaNews.it, sette persone sono risultate positive al COVID-19 a Misterbianco, comune della città metropolitana catanese. Si tratterebbe di un’intera famiglia di cinque persone e di una coppia di amici, di cui però solo uno sarebbe ricoverato in un ospedale locale con sintomi; tutti gli altri, totalmente asintomatici, sarebbero in isolamento domiciliare. Sono scattati subito i controlli delle autorità sanitarie per contattare tutti coloro che sono entrati in contatto con i nuovi positivi e che, di conseguenza, rischierebbero di aver contratto il virus. Al momento a Catania e provincia i positivi al COVID-19 sono 18, cinque dei quali ricoverati nel reparto di Malattie Infettive dell’ospedale “San Marco”. NUOVO FOCOLAIO AL NORD: ECCO DOVE E QUANTI NUOVI POSITIVI

    Nuovo focolaio anche a Cosenza: la situazione

    Un nuovo focolaio di persone contagiate da Coronavirus è stato scoperto a Cosenza. Il focolaio è stato scoperto in modo totalmente casuale, dopo che l’Asp di Cosenza aveva effettuato un tampone su una bambina di 4 anni asintomatica, prima di un intervento chirurgico al quale doveva sottoporsi. Dopo la scoperta del contagio, i parenti della bambina sono stati sottoposti alle misure di quarantena e dopo il tampone rinofaringeo si è scoperto che ben nove familiari avevano contratto il virus. La notizia si è subito sparsa per la città di Cosenza e ha seminato il panico tra i residenti. NUOVO FOCOLAIO ANCHE AL CENTRO: ECCO DOVE E I NUOVI POSITIVI

    Il governatore della Regione ha disposto la quarantena per tutti i contagiati

    Al momento la piccola bambina di quattro anni, si trova ricoverata presso l’ospedale Annunziata di Cosenza, anche se non ha manifestato alcun sintomo particolare. I tamponi sui familiari sono stati eseguiti dall’Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza, che ha potuto così smascherare la presenza di altri otto soggetti affetti dal Coronavirus. Dopo l’ufficialità delle analisi, la governatrice della regione Calabria, Jole Santelli, ha disposto con un’ordinanza l’obbligo di quarantena per tutte le persone positive al coronavirus. Secondo quanto riporta un’indiscrezione battuta dal sito Fanpage, nonostante il tampone avesse dato esito positivo, i genitori non avrebbero rispettato le disposizioni previste dal protocollo anti-contagio. Tutti i familiari sono asintomatici.

  • Coronavirus, il bollettino di domenica 19 luglio 2020

    Secondo il bollettino diffuso dal Ministero della Salute sono 219 i nuovi contagi nelle ultime 24 ore (ieri erano stati 249). 49 i pazienti ricoverati in terapia intensiva (-1 rispetto a sabato). Tre i decessi (nessuno in Lombardia, non accadeva dal 22 febbraio).

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Nunzio Corrasco

Laureato in Scienze Politiche e giornalista pubblicista, fin dai primi anni di liceo ho sempre coltivato la passione per la scrittura. Ho iniziato a svolgere questa attività dal 2011 ed ho avuto la possibilità di collaborare con diversi siti. Mi sono sempre occupato di scrivere notizie relative a tutto ciò che riguarda l'attualità. Esperto nel settore relativo alla salute e in quello scientifico-tecnologico, appassionato di cronaca meteo, geofisica e terremoti. Il mio motto è: “Solo chi è abbastanza folle da credere di poter cambiare il mondo, lo cambia davvero”.

SEGUICI SU: