Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 18 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

Covid-19, Conte e Von der Leyen: ‘Coordinamento europeo sul Natale’, le parole del premier

Covid-19, Conte e Von der Leyen: 'Coordinamento europeo sul Natale', le parole del premier. I dati sul contagio

Covid-19, Conte e Von der Leyen: ‘Coordinamento europeo sul Natale’, le parole del premier
Covid-19, Conte e Von der Leyen: 'Coordinamento europeo sul Natale', le parole del premier (Foto Youtube)
1 di 3
  • Covid-19, Conte e Von der Leyen: ‘Coordinamento europeo sul Natale’, le parole del premier

    Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha scritto su Twitter di aver avuto un ottimo scambio di vedute oggi con Ursula Von Der Leyen sul Global Health Summit in collegamento con il G20. Si sta lavorando su un coordinamento europeo delle misure sanitarie sul Covid19 in occasione del periodo natalizio. Una nuova riunione del premier Giuseppe Conte con i capi delegazione di maggioranza dovrebbe tenersi domani. Si dovrebbe entrare nel vivo del tema del Covid, in vista delle nuove misure da adottare a dicembre, come riporta L’Ansa. Leggi anche: Covid-19, quando riapre la scuola? Il piano di Conte per la riapertura: spunta una data

    Stop allo sci nelle festività?

    Ci sono ancora polemiche sullo stop allo sci nel periodo delle festività natalizie. Per l’emergenza coronavirus il presidente del Consiglio ha annunciato che fino alla fine di gennaio impianti di collegamento e piste da sci resteranno chiusi. L’obiettivo è quello di evitare un aumento dei contagi come quello avvenuto ad agosto. Il premier vuole concordare questa decisione con l’Europa, in modo che alla chiusura in Italia corrisponda anche quella degli impianti nel resto dei Pasi europei. Leggi anche: Coronavirus, Basilicata, Umbria e Liguria saranno ancora zone gialle: fino al 3 dicembre non ci saranno modifiche

    Il colloquio con la Von der Leyen

    Conte oggi ha avuto un colloquio con la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen. Il premier ha fatto sapere in merito: “Abbiamo discusso anche del coordinamento europeo delle misure sanitarie sul Covid19 in occasione del periodo natalizio“. L’ipotesi di uno stop allo sci in Ue fino alla fine di gennaio non vede il favore di tutti i Paesi. L’Austria intanto ha fatto sapere che se l’UE ha intenzione di chiudere lo sci in cambio vuole dei ristori, pari all’80% dei proventi. Leggi anche: Coronavirus, il Ministro Speranza ha firmato la nuova ordinanza: ecco cosa prevede

    CONTINUA A LEGGERE

  • Il bollettino di oggi, 24 novembre 2020

    Secondo il bollettino del Ministero della Salute nelle ultime 24 ore sono stati registrati 23.232 casi, in leggero aumento rispetto a lunedì ma con 40mila tamponi in più. I decessi sono stati 853 decessi, il dato più alto della seconda ondata del Covid, come ha detto Gianni Rezza. Le regioni con il maggior numero di contagi sono la Lombardia (4.886), il Lazio (2.509), l’Emilia-Romagna (2.501), il Veneto (2.194) e il Piemonte (2.070). La percentuale test-positivi è scesa al 12,3. +6 i ricoverati nelle terapie intensive, -120 per i ricoveri ordinari.

  • Cosa ha dichiarato Conte ieri sera

    Il Presidente del Consiglio ha affermato in diretta tv ieri sera ad ‘Otto e mezzo’ su La7, che probabilmente per Natale non ci saranno “zone rosse” e saranno consentiti gli spostamenti tra regioni, ma arriveranno restrizioni “ad hoc” per le festività. Se ne saprà di più comunque il 3 dicembre con il prossimo DPCM.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Valerio Fioretti

Sono un fisico, meteo appassionato e meteorologo, scrivo da qualche anno notizie sul web. Sono esperto di argomenti che riguardano sport, calcio, salute, attualità, alpinismo, montagna e terremoti. Mi piace molto praticare sport e seguire anche eventi sportivi sia dal vivo che in tv. Amo leggere, viaggiare, andare a correre. Una vera e propria passione è quella per i fumetti, in particolare colleziono quelli di Tex Willer.

SEGUICI SU: