Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 18 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

Covid-19, Conte: “Maggiori cautele a Natale.La scuola va riaperta il prima possibile”, le parole del premier

Covid-19, Conte: “Maggiori cautele a Natale.La scuola va riaperta il prima possibile”, le parole del premier. I dati sul contagio

Covid-19, Conte: “Maggiori cautele a Natale.La scuola va riaperta il prima possibile”, le parole del premier
Covid-19, Conte: “Maggiori cautele a Natale.La scuola va riaperta il prima possibile”, le parole del premier (Foto Youtube)
1 di 3
  • Covid-19, Conte: “Maggiori cautele a Natale.La scuola va riaperta il prima possibile”, le parole del premier

    Il vecchio Dpcm sta per scadere (3 dicembre) e il nuovo probabilmente conterrà delle misure relative anche al Natale. Giuseppe Conte durante la conferenza stampa a Palma di Maiorca dove si è recato per il vertice italo-spagnolo con Pedro Sanchez ha spiegato: ‘Stiamo lavorando per maggiori cautele a Natale. Non possiamo di poter vivere delle vacanze natalizie in montagna come negli altri anni, se c’è una risposta Ue io la auspico e credo sia opportuna’, come riporta la Stampa.it. Leggi anche: Coronavirus e scuola, riapertura prima di Natale? Il piano della ministra Azzolina

    Incontri con il Cts e il ministro della Salute

    Due incontri previsti per oggi: alle 18 con il Cts e il ministro Speranza, alle 19 nel vertice di Conte con i capi delegazione dei partiti di maggioranza. Il tema sono le restrizioni anti-Covid del Natale e la scuola. Conte ha spiegato che la scuola per la didattica in presenza va riaperta il prima possibile. Verranno riaperte tutte le aule non appena la curva dell’epidemia lo consentirà. Il premier poi sugli impianti sciistici ha spiegato che serve una risposta coordinata Ue. Per quanto riguarda il Natale il Governo emanera’ presto direttive. Leggi anche Coronavirus, nuova ordinanza in Veneto. Ecco cosa cambierà da domani

    Nuove misure nei prossimi giorni

    Nei prossimi giorni verranno decise nuove misure che, al di là della colorazione delle regioni, saranno adatte a intervenire su occasioni molto intense di socialità, caratteristiche del periodo natalizio, ha spiegato il premier.Verranno introdotte maggiori cautele per prevenire un’impennata nei contagi, che è da evitare.  Conte ritiene che il prossimo Consiglio Europeo sarà decisivo per il Recovery Fund, nonostante i veti posti da Polonia e Ungheria. Leggi anche Coronavirus, Conte: “Io farò il vaccino e lo raccomando a tutti gli italiani”

    CONTINUA A LEGGERE

  • Le rassicurazioni sulla sanità

    Conte rassicura Speranza sulla sanità: «Le risorse sono adeguate grazie alla legge di bilancio e ai fondi che arriveranno dal Recovery». Conte non ha approfondito il tema del Mes, ma quello dell’Unione bancaria. Sul Mes poi ha chiuso: ‘L’importante  è che la sanità abbia risorse adeguate. Non conta lo strumento

  • Coronavirus in Italia, la situazione

    Nella giornata di ieri, in Italia, sono stati registrati 25.853 nuovi casi di Coronavirus su 230.007 tamponi effettuati. 722 i decessi. In aumento di 32 unità le terapie intensive, in totale 3.848. 34.313 i pazienti ricoverati con sintomi. Lombardia, Piemonte e Campania le Regioni con i maggiori incrementi quotidiani.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Valerio Fioretti

Sono un fisico, meteo appassionato e meteorologo, scrivo da qualche anno notizie sul web. Sono esperto di argomenti che riguardano sport, calcio, salute, attualità, alpinismo, montagna e terremoti. Mi piace molto praticare sport e seguire anche eventi sportivi sia dal vivo che in tv. Amo leggere, viaggiare, andare a correre. Una vera e propria passione è quella per i fumetti, in particolare colleziono quelli di Tex Willer.

SEGUICI SU: