Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 19 Marzo
Scarica la nostra app
Segnala

Covid-19 e decreto Natale, le regole da seguire e le deroghe concesse durante le festività. Ecco tutti i dettagli

Covid-19 e decreto Natale, le regole da seguire e le deroghe concesse durante le festività. Ecco tutti i dettagli

Covid-19 e decreto Natale, le regole da seguire e le deroghe concesse durante le festività. Ecco tutti i dettagli
Covid-19 e decreto Natale, le regole da seguire e le deroghe concesse durante le festività. Ecco tutti i dettagli (Foto Youtube)
1 di 3
  • Covid-19 e decreto Natale, le regole da seguire e le deroghe concesse durante le festività. Ecco tutti i dettagli

    Con l’introduzione del decreto Natale, l’Italia sarà in zona rossa nei festivi e prefestivi dal 24 dicembre al 6 gennaio ed in zona arancione nei restanti giorni feriali. Ma quali sono le regole da seguire e le deroghe concesse durante le festività natalizie? Fabio Ciciliano, dirigente medico della polizia, segretario del Cts, è l’esperto che analizza i documenti e redige i verbali. Intervistato dal Corriere.it ha chiarito i punti che appaiono ancora controversi e che potrebbero essere soggetti ad interpretazioni errate. Vediamo di seguito quindi cosa è possibile fare in questi giorni di festa. Leggi anche: Coronavirus, focolaio a Collepasso: 12 nuovi positivi, ecco cosa è successo in Puglia

    Le visite in coppia

    Per quanto concerne le visite in coppia ad esempio se in famiglia c’è un figlio di 16 anni e uno o due più piccoli non ci si può spostare insieme? Ciciliano spiega che non è possibile, perché dal 24 dicembre al 6 gennaio è possibile spostarsi per recarsi presso abitazioni private per andare a fare visita a parenti e amici al massimo in 2 persone. A loro si possono aggiungere i figli minori di 14 anni, persone con disabilità e altri conviventi non autosufficienti senza limitazione numerica. Non si può andare a trovare parenti o amici al di fuori dei confini regionali. Ogni giorno si può effettuare soltanto una visita e si può rimanere anche a dormire. L’uscita per il ritorno a casa è consentita dalle 5 alle 22 tutti i giorni e il 1° gennaio 2021 dalle 7 alle 22. ARRIVA LA NUOVA VARIANTE DEL VIRUS: COSA STA SUCCEDENDO

    Le seconde case

    Chi va a trovare un parente o un amico nella seconda casa può fermarsi a dormire. La seconda casa però dev’essere nella regione di residenza sia del proprietario che degli amici o parenti che vengono ospitati, poiché dal 21 dicembre al 6 gennaio sono preclusi spostamenti tra regioni e province autonome. Se una famiglia vuole trasferirsi per le vacanze nella seconda casa, i conviventi possono andarci insieme a patto che la casa si trovi nella regione di residenza del proprietario. NATALE 2020, ECCO LA DEROGA PER RAGGIUNGERE LE SECONDE CASE

    CONTINUA A LEGGERE

  • Pranzi e  cenone

    A pranzo o al cenone in quanti bisognerebbe essere? Il governo non ha espresso divieti, ma ha dato una raccomandazione. La raccomandazione è quella di restare a pranzo o a cena con il minor numero possibile di commensali, preferibilmente appartenenti allo stesso gruppo di persone conviventi. La mascherina va indossata in maniera corretta. È importante aprire la finestra almeno per 2-3 minuti ogni ora.

  • Certificazioni

    Per ogni spostamento bisogna compilare l’autocertificazione, ma non bisogna specificare chi si va a trovare. Ciciliano conclude dicendo che siamo di fronte a un’emergenza epocale e spera ancora nella grande responsabilità degli italiani che finora sono stati attenti a osservare le regole.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Valerio Fioretti

Sono un fisico, meteo appassionato e meteorologo, scrivo da anni notizie sul web. Sono esperto di argomenti che riguardano sport, calcio, salute, attualità, alpinismo, montagna e terremoti.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia