Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 14 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

Covid-19 e scuola, la Azzolina annuncia: “Bene accordo su documento Iss, ora avanti verso la riapertura in sicurezza…”

Il ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina ha parlato del ritorno a scuola previsto per il prossimo 14 settembre, garantendo la riapertura in massima sicurezza

conte azzolina scuola
Il Presidente del Consiglio Conte ed il Ministro dell'Istruzione Azzolina. Fonte foto: ansa.it
1 di 3
  • Covid-19, a settembre si ritorna sui banchi di scuola

    Da alcune settimane la curva dei contagi in Italia sta vivendo un nuovo significativo incremento e questo si deve ai cosiddetti “contagi di ritorno”, vale a dire quelli di persone che hanno contratto il virus in vacanza e quando sono tornati in Italia lo hanno trasmesso ad altre persone, favorendone la diffusione. In uno scenario di questo tipo, dunque, risulta assolutamente fondamentale aumentare i controlli, in modo da individuare prontamente i nuovi positivi ed isolarli, impedendo che il virus possa tornare a circolare con grande intensità sul territorio italiano. Tutto ciò va fatto anche per salvaguardare il ritorno a scuola: il prossimo 14 settembre, infatti, gli studenti italiani faranno ritorno sui banchi e, in tal senso, un ulteriore peggioramento della curva epidemica potrebbe mettere a rischio la riapertura della scuola. COVID-19, 2 DIPENDENTI POSITIVI: CHIUSO POLIAMBULATORIO AD EBOLI

    Covid-19 e scuola, la Azzolina annuncia: “Bene accordo su documento Iss, ora avanti verso la riapertura in sicurezza…”

    Dunque, negli ultimi giorni tra i temi più dibattuti in assoluto nel nostro Paese c’è quello relativo al ritorno a scuola. La riapertura delle scuole, infatti, rappresenta un banco di prova importante per l’Italia che sarà chiamata a gestire la necessità di riprendere la normale attività scolastica, garantendo la sicurezza degli studenti e di tutto il personale scolastico. A tal proposito, nelle scorse ore – come riportato da “Adnkornos.com” – la Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina ha espresso la propria soddisfazione per l’accordo raggiunto con le Regioni sul documento dell’Istituto Superiore di Sanità relativo alle regole da seguire per il rientro a scuola ed ha aggiunto: “Ora avanti verso il 14 settembre, riapriremo le scuole e lo faremo garantendo la massima sicurezza, tutelando studentesse, studenti e personale“. POSITIVE AL COVID-19: DISPOSTA LA CHIUSURA DI EUROSPIN E RISTORANTE A ROMA

    Covid-19, ritorno a scuola: resta il nodo legato ai trasporti

    Dunque, nelle scorse ore è stato trovato l’accordo con le Regioni per quanto riguarda il documento redatto dall’Istituto Superiore di Sanità sulle regole da seguire per il rientro a scuola. Secondo quanto riportato da “LaStampa.it”, però, al piano manca ancora un tassello molto importante: vale a dire quello relativo ai trasporti e alla quantità di persone che potranno salire sui mezzi. Su questo specifico punto, infatti, sarà necessario un nuovo confronto nel weekend e nella giornata di lunedì è prevista una nuova seduta straordinaria della Conferenza Unificata nel corso della quale si proverà a sciogliere questo ultimo nodo. CORONAVIRUS, NUOVO FOCOLAIO IN TOSCANA: CI SONO 13 POSITIVI. ECCO DOVE

  • Chiuso poliambulatorio ad Eboli per due positivi: ecco cosa è successo

    Nel corso della giornata di ieri, venerdì 28 agosto 2020 – come si legge su “Salerno.occhionotizie.it” e riportato da “Il Mattino”- è stata disposta la chiusura immediata dell Poliambulatorio Asl Salerno 2 ad Eboli a causa della positività di due dipendenti. Nelle prossime, ore l’intero personale della struttura sarà sottoposto a tampone in modo da individuare se vi siano o meno altri casi di contagio.

  • Coronavirus, dati aggiornati in Italia al 28 agosto 2020

    Sulla base dei dati diffusi dalla Protezione Civile nella giornata di ieri, venerdì 28 agosto 2020, in Italia i casi di persone attualmente contagiate da Coronavirus risultano essere 23.035 (+1103 rispetto alla giornata di giovedì). Le persone decedute dall’inizio dell’epidemia sono 35.472 (+9 rispetto a giovedì), mentre i guariti/dimessi 206.902 (+348). Le persone ricoverate in terapia intensiva, invece, risultano 74 (+7). In generale, il totale dei casi è di 265.409 (+1462 rispetto a giovedì).

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Nunzio Corrasco

Laureato in Scienze Politiche e giornalista pubblicista, fin dai primi anni di liceo ho sempre coltivato la passione per la scrittura. Ho iniziato a svolgere questa attività dal 2011 ed ho avuto la possibilità di collaborare con diversi siti. Mi sono sempre occupato di scrivere notizie relative a tutto ciò che riguarda l'attualità. Esperto nel settore relativo alla salute e in quello scientifico-tecnologico, appassionato di cronaca meteo, geofisica e terremoti. Il mio motto è: “Solo chi è abbastanza folle da credere di poter cambiare il mondo, lo cambia davvero”.

SEGUICI SU: