Fratture alle ossa: si cureranno con le staminali

Pubblicato da

Segnala

Le fratture alle ossa potranno essere trattate con l’ausilio delle staminali: le ultime novità della scienza

Fratture alle ossa: si cureranno con le staminali 18/01/2015 – A tutti sarà capitato di causarsi delle fratture alle ossa: oltre ad essere particolarmente dolorose, alcune di queste presentano un decorso lungo e talvolta doloroso, che richiedere diversi mesi. Vi sono poi particolari fratture alle ossa che richiedono addirittura di essere ridotte mediante intervento chirurgico una recente ricerca ha trovato un nuovo modo per curare le fratture alle ossa senza dover ricorrere al gesso: attraverso una iniezione di cellule staminali indirizzate direttamente nell’area danneggiata è possibile infatti riparare la frattura ed evitare lunghe e tediose settimane di immobilizzazione dell’arto interessato. La ricerca, effettuata a Stanford, ha mostrato come in futuro sarà possibile curare i pazienti che hanno subito delle fratture alle ossa ma anche delle lacerazioni o rotture della cartilagine.

fratture ossa inizione staminali

Fratture alle ossa: ecco come si cureranno – foto il sole 24 ore

Dunque una vera ventata di novità grazie all’iniezione a base di staminali capace di sostituire in tutto e per tutto l’ingessatura e pare, in taluni casi, addirittura l’intervento chirurgico. Si tratta di una terapia capace di riparare l’osso fratturato senza ricorrere all‘immobilità della parte lesa del corpo. Dunque a breve avremo un metodo rivoluzionario per curare le fratture ossee

Iscriviti alla nostra newsletter
Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter