Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 17 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

Il coronavirus si può prendere contemporaneamente all’influenza: ecco la verità

Il Solano County Department of Health and Social Services (USA) svela 80 casi al mondo in cui coronavirus e influenza coesistevano nell'organismo

Il coronavirus si può prendere contemporaneamente all’influenza: ecco la verità
Foto Pixabay.com
1 di 2
  • Il coronavirus si può prendere contemporaneamente all’influenza: ecco la verità

    Il COVID-19 è diventato una delle piaghe sanitarie più importanti dell’era moderna: dalla sua incredibile facilità di contagio ai seri problemi respiratori che può causare nei soggetti più delicati, passando per la sua “indole subdola” (e finora mai riscontrata in una patologia) che ha generato gli asintomatici, il coronavirus sta mettendo in seria difficoltà il mondo intero. E “il bello” deve ancora venire perché con l’arrivo dell’inverno questo virus può mescolarsi con la classica influenza (che comunque, come ogni anno, ha già iniziato a circolare). Ma aldilà delle differenze che ci sono tra queste due patologie, è possibile contrarre contemporaneamente sia il coronavirus che l’influenza? La risposta è “sì” e a testimoniarlo è il Solano County Department of Health and Social Services della California (USA). ECCO LE REGIONI CHE SONO PASSATE DA ZONA GIALLA AD ARANCIONE

    Coronavirus e influenza insieme

    Il dipartimento sanitario californiano, come riportato da Notizie.it, ha affermato che sono stati registrati ben 83 casi nel mondo di persone che in un determinato periodo erano affette sia dal COVID-19 che dall’influenza. Un dettaglio senz’altro curioso ma comunque non rilevante per la salute del paziente, in quanto l’influenza che tutti noi conosciamo non ha alterato in alcun modo il corso del coronavirus nei soggetti infettati. Dunque sì, se si è particolarmente sfortunati (o poco cauti) è possibile contrarre entrambi i virus contemporaneamente ma questo strano mix non comporterà alcun rischio aggiunto per la nostra salute, a meno che non si tratti di persone dal sistema immunitario particolarmente delicato, anche se finora non si registrano particolari complicazioni. ROMA E TUTTO IL LAZIO RISCHIANO DI DIVENTARE ZONA ROSSA? L’APPELLO DEL PRESIDENTE ZINGARETTI

    Riapertura a inizio dicembre e poi nuovo lockdown? L’ipotesi di piano del Governo

    Il coronavirus continua a diffondersi a macchia d’olio lungo tutta Italia e il Paese, così come tutta l’Europa, è nel pieno della seconda ondata di COVID-19: la situazione ha indotto il Governo a prendere provvedimenti (alcuni dei quali molto rigidi) per tentare di abbassare la curva del contagio. E mentre alcuni territori sono già stati dichiarati “zona rossa”, altri sono “più tranquilli” e altri ancora potrebbero veder cambiare la loro situazione proprio nelle prossime ore, si vocifera di un “piano” del Governo per i prossimi mesi. Come riportato da QuiFinanza.it, sembrerebbe che il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e la sua squadra di ministri vogliano alleggerire le restrizioni nel mese di dicembre (forse proprio dall’8 o poco più avanti) per consentire alle famiglie italiane di trascorrere Natale e Capodanno in armonia, seppur rispettando le norme anti coronavirus, e consentire lo shopping natalizio dando respiro alle attività lavorative per poi chiudere di nuovo tutto dopo l’Epifania. Non è nulla di confermato ma secondo indiscrezioni sarebbe questa l’idea che circola al Governo. IN ALTO ADIGE POSSIBILE NUOVO LOCKDOWN COME NELLA SCORSA PRIMAVERA

  • Coronavirus, il bollettino di domenica 8 novembre 2020

    Sono 32.616 i nuovi casi di positività al coronavirus nelle ultime 24 ore (7.195 in meno rispetto a sabato 7/11). Le vittime sono 331 (94 in meno rispetto a sabato). Sono stati 191.144  i nuovi tamponi effettuati, circa 40mila in meno. Lo riportano i dati diffusi dal Ministero della Salute. Complessivamente sono 935.104 i contagiati, comprese vittime e guariti, mentre il totale dei morti è di 41.394

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Valerio Fioretti

Sono un fisico, meteo appassionato e meteorologo, scrivo da qualche anno notizie sul web. Sono esperto di argomenti che riguardano sport, calcio, salute, attualità, alpinismo, montagna e terremoti. Mi piace molto praticare sport e seguire anche eventi sportivi sia dal vivo che in tv. Amo leggere, viaggiare, andare a correre. Una vera e propria passione è quella per i fumetti, in particolare colleziono quelli di Tex Willer.

SEGUICI SU: