Giovedì 18 Luglio
Scarica la nostra app
Segnala

Il sole fa dimagrire? Addio diete, ecco cosa fare per perdere peso

Sole fa dimagrire
Il sole 'sgonfia' il grasso
  • Uno studio dell’Alberta Diabetes Institute dimostra che il sole ha effetti benefici per la linea e sgonfia le cellule adipose. L’autore della ricerca: “l’uomo ha grasso quasi ovunque nel corpo

    Sole fa dimagrire

    Il sole ‘sgonfia’ il grasso

    Il sole ‘sgonfia’ il grasso: lo studio

    Chi ha detto che per gli unici modi per dimagrire includano solo dieta e sforzo fisico? Secondo uno studio realizzato da Peter Light, ricercatore presso l’Alberta Diabetes Institute, in Canada, ci sarebbe un’altra soluzione per bruciare i grassi e perdere peso: esporsi alla luce del sole!

    Lo studio: ecco perché il sole fa dimagrire

    Si dice che in estate il corpo umano tenda a perdere peso. Le ragioni sono svariate: maggior movimento fisico, una dieta meno grassi, consumo di maggiori quantità di liquidi… e una maggiore esposizione al sole. Già perché, come rivelato dallo studio del ricercatore canadese, i raggi del sole sarebbero responsabili del nostro dimagrimento,. Ciò avviene perché, come riferito da Focus.it, la luce nella lunghezza d’onda blu, vale a dire quella tipica dell ore di punta, sarebbe in grado di penetrare l’epidermide, raggiungendo le cellule adipose poste nei livelli iù superficiali del corpo, causandone il loro sgonfiamento, con conseguente perdita di peso. Il calore emesso dai raggi solari, rivela la ricerca, facilita l’espulsione dei lipidi, rimpiccioliti dall’effetto della luce. In inverno, pare, avviene invece l’esatto opposto.

  • Come funzionano le cellule adipose

    Il professor Peter Light ha spiegato che, in pratica, è come se le cellule adipose presenti nel nostro corpo funzionassero come una sorta di orologio biologico periferico in grado d segnalare la quantità di grassi necessari all’uomo, espellendo quelle in eccesso e, indirettamente, favorendo il dimagrimento e la riconquista di una forma fisica tonica.

    Le dichiarazioni del professor Light

    A differenza di gran parte dei mammiferi – ha spiegato il ricercatore in un’intervista riportata su Focus.itl’uomo ha grasso quasi ovunque nel corpo, sotto la pelle: nel corso dell’evoluzione potrebbe essere servito come sensore della luce esterna, utile per accumulare peso ed energia in inverno, quando era più difficile trovare cibo, e usare queste riserve in estate, dimagrendo“.

  • Effetti tutti da dimostrare

    Ciò, però, non deve indurre a esporsi ai rischi del sole: ad oggi, infatti, non è ancora possibile stimare con esattezza gli effetti dei raggi de sole sul peso corporeo né è chiaro a che intensità le radiazioni solari siano in grado di generare il tanto desiderato effetto ‘assorbimento’. Certamente, i rimedi tradizionali per la cura del corpo restano quelli più efficaci oltre che quelli meno dannosi per il benessere dell’organismo.

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: