Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 17 Settembre
Scarica la nostra app

I fenomeni di Sinkhole: che cosa sono e dove avvengono?

di

Per indicare fenomeni di sprofondamento di qualsivoglia genere viene sempre più spesso utilizzato il termine sinkhole, che ha quasi del tutto sostituito altri termini più specifici come dolina, cammino di collasso, sprofondamento, pozzo carsico, voragine.

Il termine sinkhole (che tradotto letteralmente significa “buco sprofondato”) è stato introdotto per la prima volta da Fairbridge (1968) per indicare una depressione di forma sub-circolare dovuta al crollo di piccole cavità carsiche sotterranee, sinonimo dunque di dolina. Successivamente anche in Italia il termine è stato usato per indicare i fenomeni di sprofondamento di dolina. Il termine sinkhole nella letteratura italiana indicava, in principio, ampie e profonde depressioni di forma sub-circolare con diametro e profondità variabili da pochi metri a centinaia di metri, a pareti sub-verticali che si aprono rapidamente in terreni a granulometria variabile.

Sinkhole

Esempio di Sinkhole

Questi tipi di sprofondamenti sono spesso riempiti da acque, e assumono la fisionomia di laghetti e specchi d’acqua; sono caratterizzati da subsidenza che può localmente essere dovuta a presenza di sorgenti. La formazione di questi fenomeni è improvvisa, può essere realizzata in un evento unico o in più eventi con progressivo cedimento delle pareti. I sinkholes si originano su pianure alluvionali, pianure costiere, conche intermontane, su strette valli fluviali, o su sedi di falde acquifere di grande potenza, a cui si sovrappongono depositi fluvio-lacustri, lagunari, vulcanici o marini di potenza variabile. Le aree caratterizzate da questi fenomeni, fortemente a rischio di sprofondamento, vengono definite sinkhole prone areas. Esempi di aree si riscontrano principalmente nelle conche intramontane e nelle pianure costiere dell’Appennino Centrale e Settentrionale, Lazio e Toscana sono le regioni a più alta pericolosità da sinkhole. Diverse sono le cause che portano alla formazione delle sinkhole: tra le più importanti riportiamo la presenza di abbondanti acque sotterranee, gas nel sottosuolo, oppure scarsa presenza del manto vegetale che tiene maggiormente coeso il terreno.

 

a cura di Paolo Nicolosi

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!