Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 19 Marzo
Scarica la nostra app

Google, ora è possibile cercare una canzone fischiettandola o canticchiandola: ecco come

Cercate una canzone ma non ricordare il titolo né il testo? Con Google sarà possibile trovarla canticchiando o fischiettando il motivetto: la nuova funzionalità disponibile da oggi, ecco come fare

Google, ora è possibile cercare una canzone fischiettandola o canticchiandola: ecco come
Logo Google - Foto Pixabay
1 di 3
  • Google, ora è possibile cercare una canzone fischiettandola o canticchiandola: ecco come

    Vi è mai capitato di voler cercare una canzone non ricordando il testo né il titolo ma solo la melodia? Domanda retorica: la risposta è sì quasi per il 100% di noi. Finora non era possibile, ma Google ha deciso di rimediare a questo problema: come si legge su Multiplayer.it, infatti, il colosso di Mountain View permette ora di farlo semplicemente cantando, canticchiando o fischiettando. Leggi anche OnePlus 8T, velocità e potenza assoluta: caratteristiche, data uscita e prezzo

    La funzionalità disponibile da oggi: come funziona?

    La funzionalità era stata annunciata inizialmente nel corso dell’evento Google Search On ma è stata resa disponibile nella giornata di venerdì 16 ottobre 2020 (per ora solo su Android). E utilizzarla è molto semplice: bisogna recarsi nella funziona di ricerca di Google, presente nell’app di Google Search oppure tramite l’omonimo widget, selezionare l’icona del microfono e poi l’opzione “cerca una canzone”. A quel punto saranno disponibili alcuni secondi per fischiettare o canticchiare la canzone, che Google andrà a rintracciare. Leggi anche WhatsApp, come scoprire il tradimento del partner con un piccolo escamotage

    Come saranno mostrati i risultati

    Questa nuova funzionalità, secondo Google, è da paragonare a quella dello sblocco tramite l’impronta digitale: come ogni individuo è unico, lo stesso si può dire per canzoni e melodie. I risultati saranno mostrati in ordine decrescente, ovvero dalla canzone che sembra corrispondere più delle altre al motivetto canticchiato o fischiettato dall’utente. A garantire il tutto è il machine learning grazie all’intelligenza artificiale, che negli ultimi anni sta facendo passi da gigante. Leggi anche Google Pixel 5, subito andato a ruba nei negozi: caratteristiche e prezzo nuovo smartphone

  • Google Duplex presto fisserà appuntamenti dal barbiere e dal parrucchiere

    Le potenzialità degli smartphone, ormai l’abbiamo capito, sono di fatto illimitate. O quasi. Nel 2018 Google aveva presentato Google Duplex, una funzione aggiuntiva dell’assistente virtuale Google Assistant, che presto sarà aggiornata con ulteriori novità. Con Google Duplex, infatti, presto sarà possibile prendere appuntamenti dal parrucchiere o dal barbiere: basterà chiedere a Google Assistant di farlo e sarà possibile anche selezionare il giorno e la fascia oraria.

  • Come funziona Google Duplex

    Google Duplex, apprese le preferenze dell’utente, farà partire una chiamata verso il proprietario dell’attività, che sarà avvisato del fatto che la chiamata è automatizzata e registrata: in caso di consenso da parte del gestore l’appuntamento sarà fissato senza dover fare altro; in caso di consenso negato, invece, la chiamata passerà all’utente che dovrà fissare l’appuntamento manualmente.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Biagio Romano

Classe '93, napoletano di nascita, interista di fede. Scrivo sul web da quando avevo 16 anni: prima per hobby, poi per lavoro. Curioso di natura, amo le sfide (soprattutto vincerle). Mi affascinano il mondo dell'informazione e quello della comunicazione.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia