NanoPress

L’albero d’oro: lo spettacolo del Ginkgo bilboa in Cina

Pubblicato da

Segnala

Latomik-pl="atomik/2qmytdvb0412aai1nyu96u5gd" o chiamano l’albero d’oro per la sua colorazione sgargiante: è un antico albero di Ginkgo bilboa che annualmente, con l’arrivo del freddo cambia colore

L’albero d’oro: lo spettacolo del Ginkgo bilboa in Cina – In Cina esiste un albero particolare, ubicato vicino al tempio buddista di Gu Guanyin, nella regione delle montagne Zhongnan, che con l’arrivo dei primi freddi cambia completamente colore e si trasforma. Si tratta di un albero di Ginkgo bilboa, specie il cui imponente fusto può toccare anche i 40 metri in altezza, con una fronda che si può espandere fino a 9 metri di larghezza, considerato una sorta di fossile vivente perchè è sopravvissuto per milioni di anni, sopravvivendo anche ai più pesanti stravolgimenti climatici. Quello situato vicino al tempio ha da poco cambiato colore, tanto da venir soprannominato l’albero d’oro.

Le foglie hanno infatti un color zafferanno acceso che cadendo a terra creano l’effetto di una vera e propria pioggia d’oro. Si tratta di un fenomeno stagionale che attira ogni anno centinaia di persone desiderose di immortalare gli straordinari colori di questo albero che, si dice, sarebbe stato piantato 1400 anni fa dall’imperatore Li Shimin, fondatore della dinastia Tang (618-907 d.C.). Un albero dalle nobili origini dunque, rinomato per la sua colorazione giallo vivo assunta in autunno ma anche per la forma particolare delle foglie, che assomigliano a piccoli ventagli e sembrano simili alle foglie della felce. Si tratta di una pianta originaria della Cina e usata anche per le sue proprietà medicinali in particolare per migliorare la circolazione sanguigna.


info@centrometeoitaliano.it

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter