Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 22 Settembre
Scarica la nostra app
Segnala

RISULTATO Volley – Italia-Serbia, finale Mondiali pallavolo femminile 2018: cronaca e commento | Oggi 20 ottobre

Pallavolo femminile Italia-Serbia 20 ottobre - Mondiali volley 2018
1 di 3
  • Finale Mondiali volley femminile 2018, Italia battuta dalla Serbia in finale, è argento per le ragazze di Mazzanti. Alla Cina il bronzo

    Pallavolo femminile Italia-Serbia 20 ottobre – Mondiali volley 2018

    RISULTATO Volley – Italia-Serbia, finale Mondiali pallavolo femminile 2018: cronaca e commento | Oggi 20 ottobre

    Non ce l’ha fatta l’Italia a conquistare l’oro dei Mondiali di Pallavolo 2018 che si sono giocati in Giappone. Le azzurre hanno ceduto al tie break dopo un appassionante testa a testa che ha visto le serbe trionfare. Forse le ragazze di Mazzanti hanno peccato d’ingenuità e di inesperienza nei momenti topici del match. Grande medaglia d’argenti per l’Italia che, comunque, può dare ancora a tanto considerata l’età così giovane del team allenato da Mazzanti. Il bronzo è andato alla Cona che ha battuto l’Olanda 3-0.

    Risultato finale Italia-Serbia 2-3 (25-21 14-25 25-23 19-25 12-15)

    12-15 Errore di Sylla, la Serbia è campione del mondo

    12-14 Un flipper vinto dalla Serbia

    12-13 Primo tempo della Chirichella

    11-13 Diagonale stretta della Boskovic

    11-12 Egonu, attacco vincente in mezzo al muro

    10-12 Boskovic ancora in diagonale

    10-11 Ancora la Bosetti che aggredisce le mani a muro

    9-11 Mihajlovic vincente

    9-10 Mani e fuori della Bosetti

    8-10 Murata la Egonu, +2 per la Serbia!

    8-8 Errore della Chirichella in battuta

    8-7 Egonu, missile in diagonale vincente

    7-7 Attacco lungo della Egonu

    7-6 Errore di Sylla in battuta!

    7-5 Syllllaaaaaaaa!

    6-5 Boskovic in diagonale

    6-4 Ancora Sylllaaaaa!

    4-4 Syllllaaaaaaaaaaa!!

    3-4 Ace di Boskovic

    3-3 Errore in attacco della Sylla!

    3-1 Invasione a rete della Serbia

    2-1 Attacco della Boskovic!

    2-0 Egonu, bene l’Italia. Time out serbo!

    1-0 Muro azzurro

    ——————————————————————————————————————————————————————————-

    19-25 Attacco lungo della Egonu! Set alle serbe. Si gioca tutto al tie break!

    19-24 Fallo in palleggio per le azzurre

    19-22 Sylla perfetta in attacco

    18-22 Primo tempo serbo

    18-21 Errore Boskovic in battuta

    17-21 Il primo tempo di Veljkovic

    17-19 Egonuuuu!

    16-19 Primo tempo della Danesi, l’italia è ancora viva

    13-17 Invasione a rete delle serbe

    11-17 Ace serbo

    11-16 Attacco lungo della Egonu, le serbe si staccano di nuovo

    11-13 Veloce arpionata dalla Chirichella

    9-11 Egonu spara in diagonale!

    8-10 Boskovic sulle mani di Sylla

    7-9 E’ lunga la schiacciata di Boskovic

    6-9 Errore in palleggio delle serbe

    4-8 Muro di Danesi su Boskovic!

    3-8 In rete il servizio di Mihajlovic

    2-7 Scappa la Serbia!!

    2-5 Fuori la Egonu!

    2-4 Attacca la Bosetti!

    1-2 Boskovic in diagonale

    1-1 Errore serbo al servizio

    ——————————————————————————————————————————————————————————-

    25-23 Egonuuuuuuuuuuuuuuuuuu chiude il set!! Due set a uno per le azzurre

    24-22 Syllllaaaaa, muroooo!

    23-22 Ancora la Danesi!

    22-22 Primo tempo favoloso della Danesi

    21-21 Muro Italia, è parità!

    19-20 Diagonale della Egonu!

    18-20 Serie di errori in attacco per le azzurre

    18-18 Muro serbo sulla Bosetti

    17-16 Doppio errore della egonu, la Serbia si riavvicina

    17-14 Paola Egonuuuuu!!!

    16-13 Ancora diagonale della Egonu!

    15-12 Muro dell’Italia!

    14-12 Time out Serbai dopo l’errore della Boskovic

    13-12 Mani e fuori della Egonu

    12-11 Egonu ci riporta in avanti

    10-9 Bosetti, che palla che ha messo a terra!

    8-7 Egonu ci fa andare al time out tecnico in vantaggio

    7-6 Errore della Boskovic!

    6-6 Egonu, ancora lei!

    5-4 Sylla attacca bene!

    3-2 Attacco fuori della Egonu

    2-1 Diagonale della Egonu

    1-1 Errore della Chirichella in battuta

    1-0 Bosetti con un mani e fuori

    ————————————————————————————————————————————————————————–

    14-25 Serbia chiude il set, ora reagire subito

    14-23 L’Italia ha mollato

    14-21 Perfetto lungolinea della Bosetti

    13-20 Mani e fuori della Egonu!

    12-19 L’Italia si sblocca!

    11-18 Boskovic, che fuoriclasse. Scappa la Serbia

    11-16 Murato il tocco a rete di Sylla

    11-15 Che angolo stretto sulla fast per la Rasic

    11-14 Errore serbo in battuta

    10-13 La Egonu c’è!

    9-12 Egonuuu, dopo uno scambio lungo!

    7-12 Ancora errore della Egonu

    7-11 Ace Serbia!

    7-10 Invasione della Egonu, si stacca la Serbia

    7-9 Errore in difesa per le azzurre

    6-8 Ace Serbia, si va al primo time out tecnico del set

    6-6 Ancora Pipe della Egonu, colpita e affondata la Mihajilovic

    5-6 Confusione sotto rete, ci pensa la Boskovic

    5-5 Murato il primo tempo della Chirichella

    5-4 Boskovic, tocca il muro azzurro

    5-3 Errore in battuta della Serbia

    4-2 Ace della Egonu

    2-1 Ace di Danesi!!

    ———————————————————————————————————————————————————————–

    25-21 Set Italia, la firma è di Paola Egonu!

    24-21 Boskovic, set point annullato

    24-19 Cinque set point per l’Italia

    22-19 Time out per Mazzanti

    22-18 Primo tempo della Velkovic

    22-17 Egonu non tradisce!

    21-17 Disattenzione Italia, ne approfitta la Serbia

    21-16 Egonu al contrattacco! Time Out Serbia

    20-16 Mani e fuori della Bosetti

    19-16 La Serbia risponde con un mani e fuori

    19-15 Ancora Egonu dalla seconda linea

    18-14 Pipe della Egonu, stupenda

    17-13 Chirichella con il primo tempo

    16-12 Secondo time out tecnico dopo l’errore in battuta delle serbe

    15-12 E’ un grande attacco della Boskovic!

    15-11 Egonuuuu con la parallela!

    14-11 Bosetti con la veloce dietro

    13-11 Boskovic con un diagonale stretto

    13-10 Attacco vincente della Egonu

    12-10 Rasic mura il contrattacco di Bosetti.

    12-9 Muro di Bosetti su Boskovic!!!

    11-9 La veloce di Rasic

    11-8 Ace di Myriam Sylla

    8-5 Rete sulla battuta della Danesi

    8-4 Primo tempo della Danesi che porta le azzurre a +4 nel primo set.

    7-4 Errore banale della Sylla.

    7-3 Grande attacco della Sylla che non lascia scampo alla difesa serba.

    6-3 Altro errore al servizio della Serbia.

    5-3 Primo tempo della Radic

    5-2 Altro errore della Serbia in questo avvio.

    4-2 Muro della Danesi.

    3-2 Errore della Serbia al servizio.

    2-2 Muro della Busa sulla Egonu.

    2-1 Errore in schiacciata della Egonu. Primo punto per la Serbia.

    2-0 Invasione serba e punto all’Italia.

    1-0 Il primo punto è dell’Italia con la Bosetti.

    12:39 E’ iniziata la finale tra Italia e Serbia.

    12:35 E’ quasi tutto pronto per la finalissima tra Italia e Serbia. E’ il momento degli inni nazionali.

    L’Italia batte la Cina al termine di una pazzesca semifinale che si è conclusa solo dopo un tie break al cardiopalma. Le azzurre raggiungono nella finale di volley femminile, Mondiali 2018, la Serbia che, qualche ora prima, ha sconfitto l’Olanda 3-1.

    Italia-Serbia si disputa sabato 20 ottobre 2018 alle 12.40 ora italiana, diretta tv su Rai 2 e live streaming su Rai Play. Come di consueto, su questa pagina potrete trovare la nostra cronaca testuale punto a punto con commento e aggiornamento del risultato in diretta. 

    L’Italia del volley femminile, arriva sorprendentemente alla finale dei Mondiali 2018 che si giocano in Giappone. Che il gruppo fosse talentuoso lo si sapeva, ma che con tante pallavoliste giovani si potesse arrivare a questo punto, da una nazionale in rodaggio non lo ci si attendeva. Grande è il lavoro fatto sui singoli e sul gruppo da parte del CT Mazzanti, e come non sottolineare (lo dicono anche le statistiche), che la migliore attaccante dei Mondiali di pallavolo femminile 2018, è proprio un’azzurra: Paola Egonu di soli 19 anni. Un applauso va fatto a tutte, anche a chi non ha giocato o lo ha fatto poco. “L’anziana” della nazionale italiana è il libero Monica De Gennaro, 31 enne, impeccabile. La  22enne Anna Danesi ha impressionato per la sua capacità a muro, la migliore in assoluto. Di grande importanza l’apporto in attacco ma non solo di Miriam Sylla, sembra una veterana a soli 23 anni. Bravissima Lucia Bosetti (29 anni) che ha dato il suo contributo in tutte le zone del campo con grande esperienza. E cosa dire della 22enne Ofelia Malinov? Talento ma anche ottime scelte per una palleggiatrice dal grande presente che ha ancora ampi margini di miglioramento. Cristina Chirichella, 24 anni, la “capitana” dell’Italia al servizio di tutte le compagne e capace di farci vedere i suoi monster blocks.

    Importante anche la panchina dell’Italia: Carlotta Cambi ha risposto sempre presente nella mossa tattica di Mazzanti che prevedeva il suo ingresso in camopo in battuta, pedina fondamentale della panchina azzurra. Elena Pietrini che con i suoi 18 anni ha sostituito egregiamente Sylla nella partita contro la Serbia valida per la Final Six, per lei un futuro brillante già scritto, il talento è immenso, manca l’esperienza e la fase ricezione-difesa su cui lavorare molto. In campo si è vista anche Beatrice Parocchiale, brevi apparizioni per il libero del San Casciano che deve imparare dalla De Gennaro, ma a 22 anni il futuro in nazionale è suo. Serena Ortolani, moglie del CT Davide Mazzanti, purtroppo non ha trovato spazio, d’altronde è un opposto che ha davanti una stratosferica Paola Egonu. Ricordiamo che le altre azzurre: Sylvia Nwakator, Sarah Fahr, Marina Lubian.

    LA SERBIA PARTE FAVORITA…[…]

  • Volley, finale Mondiali 2018 femminile / Pronostico ITALIA-SERBIA

    Le azzurre hanno già giocato contro la Serbia nella seconda giornata della Final Six, perdendo 3 set a 1 (21-25, 19-25, 25-23, 23-25). C’è da dire che Elena Pietrini ha sostituito per tutto il match la schiacciatrice titolare Miriam Sylla, e che l’Italia era già qualificata alle semifinali, ma lo erano anche le serbe. Se la fuoriclasse azzurra si chiama Paola Egonu, la fuoriclasse della Serbia è Tania Boskovic. Entrambe le giocatrici sono indispensabili per le proprie nazionali, tanto che le uniche due partite giocate dalla nazionale serba senza la sua attaccante di punta, sono finite in altrettante sconfitte. Basta ferma la Boskovic allora? No. La Serbia ha una palleggiatrice di alto livello, la capitana Ognjenovic, ma anche una formidabile Mihajlovic, ma potremmo parlare anche di Rasic e Stevanovic. insomma, la Serbia è una squadra molto forte che parte con i favori del pronostico nella finale contro l’Italia, ma attenzioni alle giovani terribili azzurre, capaci di portarsi anche a casa questo mondiale giapponese. CONTINUA A LEGGERE..

  • Volley, Mondiali 2018: Italia-Serbia 1° posto, Olanda-Cina 3° posto

    L’agenzia di scommesse SNAI, quota 1,75 la vittoria serba. La vittoria azzurra è data a 2,06. Per la sfida che si giocherà alle 10.20 di sabato 20/10/2018: Olanda-Cina, i bookmakers danno super favorita la squadra asiatica (1,30), le orange vincenti a 3,25.

    Mateo Sabato 20 ottobre 2018

    Cerca qui le previsioni meteo della tua località

    A cura di Carmine Orlando

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Carmine Orlando

Redattore web, classe 1971. Rapito dalla dialettica, avvinto da saggi e manuali di psicologia, affascinato dalla scrittura, di quest’ultima mia passione ne ho fatto una professione, Esperto di sport, dal calcio in primis, pronostici compresi, ai motori tra Sbk, F1 e MotoGP, passando per il tennis, il basket e il volley, fino al ciclismo, lo sci alpino e il nuoto.. Sono appassionato di astrologia e di oroscopi ma anche di scienza e tecnologia, non che di statistiche per le lotterie, tutti argomenti di cui scrivo. Alzo sempre l’asticella dei miei obiettivi, conscio che si può sempre imparare e migliorare. La resa non è contemplata nel mio modus vivendi.