Lunedì 19 Agosto
Scarica la nostra app

Aumentano i terremoti provocati dall’uomo, esperti mostrano la mappa

di

Esperti del governo Usa lanciano l’allarme: i terremoti provocati dalle attività umane stanno aumentando esponenzialmente

Aumentano i terremoti provocati dall’uomo, esperti mostrano la mappa – Se ne è parlato spesso ma in rare occasioni è stato confermato a livello ufficiale. Parliamo dei terremoti provocati dall’uomo ovvero causati da attività umane, come il fracking o altre tipologie di trivellazioni. Negli ultimi giorni, per la prima volta, gli esperti del governo americano hanno lanciato un vero e proprio allarme in merito a questi terremoti, confermando che il fenomeno che fino ad oggi era solo ‘sospettato’ non solo si verifica davvero ma sta anche aumentando. I terremoti provocati dall’uomo starebbero infatti conoscendo un forte incremento in particolare in aree del centro dell’Unione e lungo la costa orientale. Le conseguenze di un terremoto in Messico –> guarda qui. Contestualmente è stata resa nota la prima mappa mai realizzata, riguardante i sismi avvenuti di recente e causati dall’uomo, che mostra come in diverse zone dell’Oklahoma nell’ultimo anno siano stati registrati terremoti di magnitudo 3 della scala Richter che non avrebbero origine naturale e sarebbero avvenuti in numero addirittura superiore rispetto a quelli della California.

Fracking e terremoti

Fracking e terremoti, foto commondreams.org

Ma l’allarme riguarda anche, come sottolineato dagli specialisti del “U.S. Geological Survey”, stati come il Texas, in particolare nell’area di Dallas-Fort Worth, e poi Kansas, Colorado, New Mexico e l’Ohio. In questi stati gli esperti hanno rilevato un numero maggiore di terremoti rispetto a quelli registrati in passato e le zone di localizzazione sono state individuate nelle vicinanze di profondi pozzi nei quali vengono iniettate acque di scarico di attività industriali, o dove si trovano impianti di varia natura capaci di promuovere terremoti“. Dunque, come del resto sottolineato dal capo del Progetto nazionale sui pericoli sismici Mark Petersen, non solo i terremoti “stanno avvenendo a frequenza sempre più ravvicinata, ma mettono in più grave pericolo le popolazioni vicine”. A provocarli in particolare le acque di scarico iniettate in profondità ad alta pressione dopo l’estrazione di gas naturale e petrolio.

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!