Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 12 Novembre
Scarica la nostra app

Etna di nuovo in eruzione, nube di cenere alta 9 chilometri

Eruzione vulcano Etna: nube di cenere alta 9000 metri: la situazione

Etna di nuovo in eruzione, nube di cenere alta 9 chilometri
Etna di nuovo in eruzione, nube di cenere alta 9 chilometri Fonte foto: pixabay.com
1 di 2
  • Etna di nuovo in eruzione, nube di cenere alta 9 chilometri

    Etna in eruzione nella giornata di oggi, 21 settembre 2021. L’Osservatorio etneo dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha comunicato che è cessata nella tarda mattinata la fontana di lava dal cratere di Sud-Est dell’Etna. Continua invece una debole attività stromboliana infracraterica. La colata lavica in direzione Sud-Ovest è ancora alimentata. Leggi anche: Violentissimo terremoto M 6.0 colpisce zona altamente sismica, epicentro in Cile: dati EMSC del sisma

    La situazione

    La nube eruttiva prodotta dall’eruzione ha raggiunto una quota di circa 9.000 metri, come riporta Repubblica.it. La ricaduta di materiale vulcanico trasportato dalla nube eruttiva è stata segnalata a Fornazzo, Giarre, Riposto e Mascali. Nessun disagio fortunatamente all’aeroporto di Catania, che è operativo. Dopo aver raggiunto il massimo valore alle ore 7.45, l’ampiezza media del tremore vulcanico ha mostrato decremento, con valori che rimangono ancora alti ma con tendenza alla diminuzione. Leggi anche: Canarie, erutta il vulcano Cumbre Vieja, ci sono 5mila evacuati

    La situazione

    Il centro delle sorgenti del tremore vulcanico è stato localizzato nell’area del Cratere di Sud-Est ad una elevazione di circa 2.900 metri. L’Osservatorio Etneo dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) ha comunicato che a partire dalle ore 6.15 circa le immagini delle telecamere di videosorveglianza mostrano emissione di cenere dal Cratere di Sud-Est. L’attività stromboliana in corso al Cratere di Sud-Est è poi gradualmente passata a fontana di lava. Leggi anche: Scossa di terremoto avvertita intensamente dalla popolazione nelle Isole Azzorre: dati ufficiali EMSC del sisma

  • Nessun provvedimento per il traffico aereo

    La nube eruttiva prodotta da questa attività ha raggiunto una quota di circa 9000 metri e si disperde in direzione Est-Nord-Est. Si osserva un modesto trabocco lavico dal cono del Cratere di Sud-Est che si dirige in direzione sud-ovest. Nessun provvedimento per ora è stato assunto riguardo il traffico aereo in partenza e in arrivo per l’aeroporto di Catania.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Valerio Fioretti

Sono un fisico, meteo appassionato e meteorologo, scrivo da anni notizie sul web. Sono esperto di argomenti che riguardano sport, calcio, salute, attualità, alpinismo, montagna e terremoti.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia