NanoPress

Forte scossa di terremoto nell’estremo emisfero nord: trema anche il Polo

Pubblicato da Alessandro Allegrucci

Segnala
  • Nuova forte scossa vicino al Polo Nord: trema zona anomala

    Forte scossa di terremoto nell’estremo emisfero nord. Non è la prima che si verifica

    Forte scossa di terremoto nell’estremo nord

    Una forte scossa di terremoto è stata registrata a nord-ovest dell’Islanda nell’estremità settentrionale dell’oceano Atlantico non distante dai ghiacci della Groenlandia. La scossa è stata localizzata nel Mare Artico, a nordovest di un’isola vulcanica e ad una profondità di circa 40 chilometri. La scossa di terremoto è stata registrata alle ore 09.06 di questa mattina con una magnitudo di 4.6 sulla scala Richter. Il sisma è stato localizzato in una zona piuttosto anomala e a tremare è stato anche il Polo.

    Forte scossa di terremoto nell’estremo emisfero nord: non è la prima che si verifica in questa zona

    Non è il primo terremoto che avviene all’estremità dell’oceano atlantico tra l’Islanda e la Groenlandia. Infatti circa una settimana fa una forte scossa magnitudo 6.8 della scala Richter era stata localizzata proprio a largo della Groenlandia, con tremori giunti fino al Polo Nord ma anche nell’Islanda.

  • Caratteristiche della Groenlandia: zona poco sismica

    La sua superficie terrestre della Groenlandia è ricoperta prevalentemente di ghiaccio e la maggior parte della popolazione vive lungo la costa, nei fiordi liberi da ghiacciai, in particolare nella parte meridionale e occidentale del Paese. Situata ancora più a nord del Circolo polare artico, la Groenlandia è caratterizzata da fenomeni naturali come il sole di mezzanotte in estate e l’aurora boreale in inverno. Ha una bassa sismicità anche se in passato si sono verificati terremoti anche superiori al quinto grado con conseguenti moderati tsunami.

    Nessuna conseguenza dopo le scosse

    Non ci sono state conseguenze  con l’attuale scossa di terremoto magnitudo 4.6 ma nemmeno con quella precedente di magnitudo 6.8, essendo l’epicentro localizzato in mare. Come sempre vi ricordiamo che all’interno della nostra pagina ‘’Terremoti in Italia e nel Mondo’’, è possibile consultare in diretta l’andamento della sismicità nel territorio italiano e in quello mondiale.

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Da sempre grande appassionato di meteorologia, approfondita anche attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia ed un breve master. Scrivo sul web da circa un anno ma ho avuto anche in passato qualche esperienza. Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter