Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 26 Gennaio
Scarica la nostra app

Mauritius: due forti scosse di terremoto in sequenza: dettagli epicentro e dati ufficiali

Due scosse nettamente avvertite nelle Mauritius: magnitudo vicine al quinto grado

Scosse nell'oceano Indiano
1 di 4
  • Terremoto, scosse nettamente avvertite nel Pacifico

    Continua a tremare la terra non solo nel Pacifico, dove anche nelle ultime ore si sono registrate scosse superiori al quinto grado ma anche nel Mediterraneo, con scosse nettamente avvertite tra Grecia e Turchia. Nel frattempo, non mancano le scosse di terremoto nemmeno in altre zone del Pianeta: poco fa, ad esempio, due forti scosse sono state registrate nell’oceano Indiano, ad est del Madagascar, nei pressi delle isole Mauritius.

    Due forti scosse avvertite dalla popolazione

    Quest’oggi, come riportato dall’Emsc, a tremare non è stato soltanto il Pacifico, come ormai accade quotidianamente, ma due forti scosse hanno interessato anche l’oceano Indiano, la zona delle Mauritius, isole poste a circa 500 km ad est del Madagascar. Le due forti scosse di terremoto (4.9 e 4.8) sono state avvertite nettamente in zona, anche se l’epicentro non è stato sulla terraferma ma in pieno oceano.

    Dettagli epicentro scossa M 4.9

    Le due forti scosse di terremoto sono state molto vicine al quinto grado, M 4.9 quella più intensa ed avvertita nettamente soprattutto in pieno oceano. Secondo l’Emsc, la scossa M 4.9 ha avuto un ipocentro localizzato a 10 km ed è stata avvertita  bene, con epicentro localizzato a 830 km E di Centre de Flacq, Mauritius, 851 km E di Port Louis, Mauritius.

  • Trema ancora il nord emisfero

    Torniamo adesso nell’emisfero nord, dobbiamo ricordare che stanno tremando senza interruzione le isole Curili ma una serie di scosse sono state avvertite anche in Alaska. Come ben sappiamo, la zona in questione appartiene all’estremità settentrionale dell’Anello di Fuoco ed è molto spesso soggetta a scosse di terremoto piuttosto intense, anche superiori al sesto grado. Molte altre sono state le scosse che si sono verificate nelle isole Curili nel corso delle ultime 48 ore e diverse hanno interessato anche l’Alaska.

  • Scosse nelle isole Curili

    Come riportato dall’Emsc, continuano le scosse nelle isole Curili, interessate nelle ultime ore da sismi piuttosto intensi e più volte superiori al quinto grado. Nella giornata di ieri una delle scosse più forti delle ultime ore, alle 11.12 (italiane) scossa di magnitudo 5.1, avvertita per centinaia di km. Il terremoto ha avuto una profondità inferiore ai 50 km ed è stato ben percepito dalla popolazione. Il sisma è stato localizzato, secondo l’Emsc, a 221 km SW di Severo-Kuril’sk, Russian Federation e 536 km SW di Petropavlovsk-Kamchatskiy, Russian Federation. Alla scossa mattutina hanno fatto seguito altri sismi ma non si hanno notizie di eventuali danni.

  • Seguiteci sempre sulla nostra pagina

    Per tutti i dettagli, come sempre vi ricordiamo che all’interno della nostra pagina ‘’Terremoti in Italia e nel Mondo’’, è possibile consultare sempre in diretta l’andamento della sismicità nel territorio italiano e anche in quello mondiale.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: