Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 10 Gennaio
Scarica la nostra app

Paura ai Caraibi, il vulcano rischia di esplodere, al via l’evacuazione di migliaia di cittadini: cosa sta succedendo (VIDEO)

Il vulcano La Soufriére costringe all'evacuazione gli abitanti delle isole caraibiche St. Vincent e Grenadine: ecco cosa sta succedendo e il video

Paura ai Caraibi, il vulcano rischia di esplodere, al via l’evacuazione di migliaia di cittadini: cosa sta succedendo (VIDEO)
Foto PixaBay
1 di 2
  • Paura ai Caraibi, il vulcano rischia di esplodere, al via l’evacuazione di migliaia di cittadini: cosa sta succedendo (VIDEO)

    Paura e apprensione nelle scorse ore per gli abitanti di alcune isole dei Caraibi: come riportato da La Stampa, i cittadini delle isole St. Vincent e Grenadine sono a rischio perché una cupola nera di magma si è formata sulla superficie del vulcano La Soufriére. Dopo le analisi degli scienziati, dunque, è stato appurato che il rischio esplosione vulcanica è effettivamente concreto. Di conseguenza le autorità locali hanno emesso un avviso di evacuazione immediata per centomila persone come misura preventiva. Ecco il video di cosa sta succedendo ai Caraibi.

    Indonesia, erutta il vulcano Lewotolok: migliaia di persone evacuate

    Nei giorni scorsi il vulcano indonesiano Mount Ili Lewotolok è tornato a sprigionare la sua furia con una nuova eruzione: tanta paura tra i residenti nell’area, migliaia dei quali costretti all’evacuazione. Al momento, come si legge su Rainews.it, non si segnalano danni o feriti ma a coloro che vivono nei pressi del vulcano è stato chiesto di indossare la mascherina per proteggersi dalla cenere e di prestare attenzione alle possibili colate laviche. Leggi anche Esplosione dal vulcano Stromboli, piovono “bombe di lava”: ecco cosa è successo (FOTO)

    L’enorme colonna di cenere dopo l’eruzione

    L’eruzione del vulcano ha dato vita ad una colonna di cenere alta fino a 4 chilometri che ha creato disagi sia in terra che in cielo: l’aeroporto locale di Wuanopitu è stato temporaneamente chiuso. Quasi 2.800 persone da almeno 28 villaggi hanno lasciato le proprie abitazioni. A Nusa Tenggara, la provincia più meridionale dell’Indonesia, un’eruzione del vulcano non si verificava dal 2017. Leggi anche Etna, il vulcano torna ad eruttare: cenere e lapilli fino a Catania. Il video

  • Vietata ogni attività in un raggio di 4 km dal cratere

    L’eruzione, stando a quanto riportato da Greenme.it, è iniziata il 27 novembre con continue emissioni di ceneri: nella giornata di ieri, poi, si è verificata una potente esplosione accompagnata da un’intensa pioggia di cenere. Le autorità locali hanno interdetto un’area di 4 km intorno al cratere, invitando le persone a non svolgere alcuna attività all’interno dell’area.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Valerio Fioretti

Sono un fisico, meteo appassionato e meteorologo, scrivo da qualche anno notizie sul web. Sono esperto di argomenti che riguardano sport, calcio, salute, attualità, alpinismo, montagna e terremoti. Mi piace molto praticare sport e seguire anche eventi sportivi sia dal vivo che in tv. Amo leggere, viaggiare, andare a correre. Una vera e propria passione è quella per i fumetti, in particolare colleziono quelli di Tex Willer.

SEGUICI SU: