Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 25 Novembre
Scarica la nostra app

Stromboli, forte esplosione dal cratere e pioggia di cenere sull’isola – VIDEO

Stromboli, forte esplosione dal cratere e pioggia di cenere sull'isola - VIDEO. Forte esplosione anche 5 giorni fa

Stromboli, forte esplosione dal cratere e pioggia di cenere sull’isola – VIDEO
Stromboli, forte esplosione dal cratere e pioggia di cenere sull'isola - VIDEO (Foto Youtube)
1 di 3
  • Stromboli, forte esplosione dal cratere e pioggia di cenere sull’isola – VIDEO

    Una forte esplosione dal cratere dello Stromboli si è verificata oggi, lunedì 16 novembre 2020. L’esplosione del vulcano Stromboli ha provocato l’emissione di un’alta nube di lava e una pioggia di cenere sull’isola. Anche le abitazioni sono state ricoperte dalle ceneri. LIstituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha comunicato che le reti di monitoraggio hanno «registrato alle 10.24 una repentina variazione dei parametri monitorati, con variazione del segnale sismico», come riporta IlMessaggero.it. Leggi anche: Terremoto in Campania oggi, 16 novembre 2020, scossa M 2.1 in provincia di Avellino – Dati Ingv

    Esplosione anche 5 giorni fa

    Dal punto di vista sismico il fenomeno è stato ben visibile a tutte le stazioni sismiche di Stromboli. Fenomeno caratterizzato da una sequenza di eventi esplosivi e di frana durata 4 minuti. Per quanto riguarda l’ampiezza del tremore vulcanico «non si segnalano variazioni significative, riporta l’Ingv. Anche  cinque giorni fa una forte esplosione era stata avvertita dagli abitanti dell’isola. In qualche abitazione si erano anche aperte porte e finestre. Gli esperti hanno spiegato che questa esplosione ha generato un’onda di pressione consistente. Per questo è stata avvertita con molta chiarezza. Violento terremoto di magnitudo 6.1 nelle Filippine. I dati ufficiali

    Forti esplosioni anche a luglio

    Lo Stromboli aveva spaventato residenti e turisti con due forti esplosioni anche il 19 luglio. Fortunatamente non sono stati riscontrati danni. Il 3 luglio, invece, si sono verificate diverse violente esplosioni ed una di queste purtroppo ha causato la morte di un’escursionista 35enne di Milazzo. Forte terremoto di magnitudo 5.1 in zona altamente sismica: scossa registrata dall’EMSC nelle Filippine

    CONTINUA A LEGGERE

  • Stromboli

    Questo vulcano è ritenuto uno dei più attivi al mondo, in considerazione della sua attività eruttiva persistente a condotto aperto, denominata appunto “stromboliana”. Ogni 10-20 minuti ricorrono, infatti, esplosioni di moderata energia, con lancio di brandelli di lava incandescente, lapilli e cenere fino a qualche centinaio di metri di altezza.

    Il video dell’esplosione

    Di seguito il video dell’esplosione, ripreso dal canale Youtube del sito Ingv

  • Da dove hanno origine le esplosioni?

    Le esplosioni hanno origine da diverse bocche, allineate in direzione nord-est sud-ovest, situate all’interno di una terrazza craterica a circa 700m di quota nella parte alta della Sciara del Fuoco, uno dei versanti del vulcano. Le esplosioni maggiori posso verificarsi diverse volte l’anno e possono causare la ricaduta di materiali pesanti

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Valerio Fioretti

Sono un fisico, meteo appassionato e meteorologo, scrivo da qualche anno notizie sul web. Sono esperto di argomenti che riguardano sport, calcio, salute, attualità, alpinismo, montagna e terremoti. Mi piace molto praticare sport e seguire anche eventi sportivi sia dal vivo che in tv. Amo leggere, viaggiare, andare a correre. Una vera e propria passione è quella per i fumetti, in particolare colleziono quelli di Tex Willer.

SEGUICI SU: