Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 15 Ottobre
Scarica la nostra app

Terremoto: forte scossa poco fa nettamente avvertita dalla popolazione: dettagli epicentro e dati ufficiali del sisma avvenuto tra Alaska e Canada

Forte terremoto colpisce il nord emisfero: magnitudo superiore al quinto grado

Forte scossa di terremoto nell'estremo emisfero settentrionale
1 di 4
  • Forte scossa di terremoto nel nord emisfero

    Una forte scossa di terremoto nella giornata di oggi, ha interessato l’estremo nord emisfero, tra gli Stati Uniti e il Canada. Il terremoto, di magnitudo 5.4 è avvenuto alle 15.25 (ora italiana) ed è stato avvertito in maniera piuttosto netta entro un raggio ben superiore ai 400 km. Il sisma è avvenuto tra le isole Fox e le isole Aleutine, in Alaska, nell’estremità settentrionale del Pacifico.

    Dettagli epicentro

    Il sisma ha avuto una profondità di circa 80 km ed è stato localizzato a 21 km SW di Akutan, dove è stato avvertito in maniera molto violenta e oltre 2000 km da Vancouver. Il sisma è stato avvertito bene in molte zone ed è stato localizzato in oceano. Al momento non risultano particolari danni ne tanto meno allerta tsunami.

    Zona altamente sismica

    La zona in questione ricordiamo che è altamente sismica e non è esente da forti scosse di terremoto, spesso anche superiori al sesto grado. Il sisma di oggi si è propagato per oltre 400 km e sono state molte le zone costiere del Canada e dell‘Alaska che hanno avvertito il terremoto, piuttosto intenso.

  • Estremità nord dell’Anello di Fuoco

    Al momento non si hanno notizie di danni relativi a questa forte scossa, la cosa certa è che l’Alaska ma anche il Canada sono paesi ben preparati ad affrontare tali emergenze, poiché fa parte dell’estrema parte settentrionale dell’Anello di Fuoco, una delle zone più sismiche dell’intero pianeta.

  • Terremoto, scosse anche in Italia

    Nella giornata di oggi, sabato 14 settembre 2019, alcune scosse sono state registrate anche in Italia. Alle ore 12:18, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), ha registrato una scossa di terremoto di magnitudo 2.8 a Norcia, in provincia di Perugia, con ipocentro a 9 chilometri di profondità. L’evento sismico è stato localizzato a 38 chilometri ad est di Foligno, a 48 chilometri a nord-est di Terni, a 51 chilometri a ovest di Teramo e a 56 chilometri nord-ovest de L’Aquila. La scossa è stata percepita bene nelle zone epicentrali ma percepita entro un raggio di circa 30 km.

  • Le forti scosse di terremoto registrate nel mondo

    Per quanto riguarda la situazione sismica mondiale relativa alla giornata di oggi, sabato 14 settembre 2019, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia non ha registrato scosse di terremoto di magnitudo pari o superiore a 6.0, diverse invece le scosse superiori al quinto grado. Per ulteriori dettagli vi ricordiamo che visitando la nostra pagina “Terremoti in Italia e nel Mondo“, potrete seguire in tempo reale l’andamento della sismicità nel territorio italiano e anche in quello mondiale.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: