Terremoto Grecia: numerose le scosse che si stanno registrando nelle ultime ore

Pubblicato da Alessandro Allegrucci

Segnala
  • Terremoto Grecia: continua a tremare il Mediterraneo. Molte le scosse avvertite

    Il Mediterraneo sud-orientale continua a tremare

    Terremoto Grecia: trema la zona del Peloponneso

    Il Mediterraneo continua a tremare in maniera piuttosto intensa e con una frequenza davvero elevata. Molte scosse si sono registrate tra la giornata di ieri e quella odierna, in modo particolare in Grecia, nella zona del Peloponneso e a sud dell’isola di Creta, con scosse avvertite sino alla costa occidentale della Turchia. La terra in zona, come riportato anche dallEuropean-Mediterranean Seismological Centre (EMSC) trema da ormai tre mesi, a seguito del violento terremoto magnitudo 6.8 che colpi la parte occidentale del Peloponneso e che venne avvertito anche in Italia meridionale.

     

    Terremoto Mediterraneo: trema zona altamente sismica

    Le scosse di terremoto hanno avuto una profondità compresa tra i 2 e i 10 km e sono state avvertite dalla popolazione, anche a causa della profondità piuttosto esigua e spesso di circa 1 chilometro. Negli ultimi mesi in zona è in atto uno sciame sismico senza interruzione, cominciato dopo la forte scossa magnitudo 6.8 sulla scala Richter, fortunatamente però nelle ultime ore le scosse sembrano essere non superiori al quarto grado Richter anche se la frequenza resta piuttosto alta.

  • Dettagli epicentri

    Nelle ultime ore la terra ha continuato a tremare nel Peloponneso, con scosse nettamente avvertite dalla popolazione. Nel pomeriggio di ieri una scossa magnitudo 3.7 è stata localizzata a 30 km da Lithakiá, 39 km da Zákynthos ed avvertita nettamente nel basso Ionio. Tra questa notte e questa mattina altre scosse sempre nella stessa zona ma di magnitudo non superiore al terzo grado Richter (Fonte EMSC).

    Mediterraneo con diverse scosse

    Trema tutto il Mediterraneo sud-orientale, come riportato dall’European-Mediterranean Seismological Centre (EMSC). Negli ultimi giorni, scosse di terremoto sono state avvertite anche in Turchia, in modo particolare nella zona occidentale e nella città di Izmir negli ultimi giorni. La zona in questione, come tutta quella del Mediterraneo sud-orientale, risulta altamente sismica e non sono affatto rari terremoti intensi e di magnitudo prossimi al settimo grado, soprattutto tra la Grecia e la Turchia e l’isola di Cipro.

  • Sciame sismico ancora lungo

    Le scosse nella zona del Peloponneso potrebbero durare ancora a lungo e non sono escluse altre di magnitudo ben più alta del quarto grado. Per tutti i dettagli, come sempre vi ricordiamo che all’interno della nostra pagina ‘’Terremoti in Italia e nel Mondo’’, è possibile consultare in diretta l’andamento della sismicità nel territorio italiano e in quello mondiale.

Iscriviti alla nostra newsletter

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter