Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 30 Settembre
Scarica la nostra app

Terremoto in Italia oggi, 5 giugno 2020, le ultime scosse registrate – Dati Ingv

Terremoto in Italia oggi, 5 giugno 2020, le ultime scosse registrate dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia

Terremoto in Italia oggi, 5 giugno 2020, le ultime scosse registrate - Dati Ingv, Foto @OpenStreetMap Contributors
1 di 3
  • Terremoto in Italia oggi, 5 giugno 2020, le ultime scosse registrate – Dati Ingv

    L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia non ha registrato scosse di terremoto di magnitudo pari o superiore a 2.0 in Italia nel corso della notte e della prima parte della mattinata di oggi, venerdì 5 giugno 2020. Alle ore 7:00 lieve sisma strumentale di magnitudo 1.8 a Bolognola, in provincia di Macerata, ipocentro a 10 chilometri di profondità. Evento localizzato a 4 km da Bolognola, 7 km da Montefortino, 8 km da Amandola, 9 km da Sarnano e Montemonaco, 10 km da Ussita e Acquacanina, 12 km da Castelsantangelo sul Nera e Fiastra, 45 km ad est di Foligno, 50 km a nord ovest di Teramo, 67 km a nord est di Terni. Forte terremoto M 4.4 a Portorico: scossa nettamente avvertita dalla popolazione. I dati ufficiali EMSC

    Terremoto in Italia oggi, 5 giugno 2020, le scosse strumentali

    Alle ore 6:11 di oggi l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha registrato un evento sismico strumentale di magnitudo 1.9 a Massa Martana, in provincia di Perugia, con ipocentro a 7 km di profondità. Evento localizzato a 3 km da Massa Martana, 7 km da Giano dell’Umbria, 9 km da Todi, 12 km da Collazzone ed Acquasparta, 13 km da Gualdo Cattaneo e Fratta Todina, 24 km a sud ovest di Foligno. Alle ore 2:28 scossa strumentale M 1.5 a Montegallo, in provincia di Ascoli Piceno, con ipocentro a 16 km di profondità. Evento localizzato a 7 km da Montegallo, 8 km da Montemonaco, 9 km da Castelsantangelo sul Nera, 10 km da Arquata del Tronto, 43 km a nord ovest di Teramo.

    Terremoto 4 giugno 2020, ieri sera scossa M 2.3 in Campania

    L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha registrato una scossa di terremoto di magnitudo 2.3 in Campania alle ore 21:50 di ieri sera. Epicentro a Caselle in Pittari, in provincia di Salerno, ipocentro ad 11 chilometri di profondità. Evento localizzato a 2 km da Caselle in Pittari, 5 km da Morigerati, 6 km da Tortorella e Casaletto Spartano, 7 km da Sanza, 9 km da Santa Marina, Vibonati e Torre Orsaia, 10 km da Torraca, 11 km da Ispani, Buonabitacolo, Alfano e Casalbuono, 12 km da Rofrano, 13 km da Laurito e Roccagloriosa, 55 km a sud ovest di Potenza, 68 km a sud est di Battipaglia. Forte terremoto M 5.1 nelle Isole Vanuatu: zone colpite e dati ufficiali EMSC

  • Terremoto 4 giugno 2020, ieri sisma M 2.0 in mare

    Alle ore 10:47 di ieri l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha registrato una lieve scossa di terremoto di magnitudo 2.0 in mare, nel distretto Tirreno meridionale. Epicentro al largo, 49 km a nord di Messina, 60 km a nord di Reggio Calabria, 84 km ad ovest di Lamezia Terme. Ipocentro a 160 km.

  • Le scosse di terremoto nel mondo

    Per quanto riguarda la situazione sismica mondiale, non sono state registrate forti scosse di terremoto di magnitudo pari o superiore a 6.0 nel corso della giornata di oggi, 5-6-2020. Su Centrometeoitaliano.it è possibile trovare aggiornamenti in diretta sulla situazione sismica in Italia e all’estero.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Valerio Fioretti

Sono un fisico, meteo appassionato e meteorologo, scrivo da qualche anno notizie sul web. Sono esperto di argomenti che riguardano sport, calcio, salute, attualità, alpinismo, montagna e terremoti. Mi piace molto praticare sport e seguire anche eventi sportivi sia dal vivo che in tv. Amo leggere, viaggiare, andare a correre. Una vera e propria passione è quella per i fumetti, in particolare colleziono quelli di Tex Willer.

SEGUICI SU: