NanoPress

Terremoto Iran: nuove scosse colpiscono il Paese

Pubblicato da Alessandro Allegrucci

Segnala

Terremoto Iran: scosse nettamente avvertite dalla popolazione

Terremoto Iran: nuove scosse colpiscono il Paese

Terremoto Iran: nuova scossa sopra il quarto grado Richter

Una forte scossa di terremoto era stata registrata in Iran pochi giorni fa, con magnitudo 4.8 sulla scala Richter, avvertita nettamente dalla popolazione. L’epicentro venne localizzato a Dalaki, nella regione di Bushehr. La terra in zona non ha più smesso di tremare con altre scosse nettamente avvertite dalla popolazione.  Scosse continuano ad interessare parte del Medio Oriente, soprattutto L’Iran ma anche Iraq e la vicina Turchia occidentale. Nelle ultime ore una nuova scossa magnitudo 4.7 ha interessato il Paese ed è stata nettamente avvertita dalla popolazione locale.

Dettagli epicentri

La forte scossa di terremoto ha interessato l’Iran e come riporta l’EuropeanMediterranean Seismological Centre (EMSC), è avvenuta alle ore 4.48 di questa mattina (orario italiano), con magnitudo 4.7 sulla scala Richter. L’epicentro è stato localizzato a 86 km da Bandar Būshehr e 142 km da Shīrāz, ad una profondità di circa 10 km (Fonte EMSC).

Settimana altamente sismica in Iran

Come detto gran parte del Medio Oriente sta facendo registrare scosse di terremoto anche superiori al quarto grado, in modo particolare l’Iran. L’Iran infatti, non è nuovo a forti terremoti, ed anche la scossa magnitudo 4.7 sulla scala Richter che si è verificata nel Paese è una delle tante degli ultimi giorni. Questa è stata avvertita nella Capitale e in moltissime altre città.

Sismicità elevata dell’Iran

L’Iran è situato al confine fra due placche tettoniche molto attive: la placca arabica e quella euroasiatica.  I movimenti di queste due placche sono contrastati anche da quella indiana. Non è raro infatti che si verifichino terremoti con magnitudo anche superiore al settimo grado. Il territorio iraniano quindi si trova in una situazione di elevata sismicità. Il punto di separazione tra la placca arabica e quella euroasiatica è lo stretto di Hormuz che bagna le coste meridionali dell’Iran.

Nessun danno

Fortunatamente non si segnalano conseguenze dopo il sisma di ieri, nel frattempo la terra sta continuando a tremare. Come sempre vi ricordiamo che all’interno della nostra pagina ‘’Terremoti in Italia e nel Mondo’’, è possibile consultare in diretta l’andamento della sismicità nel territorio italiano e in quello mondiale.

Alessandro Allegrucci
alessandro.allegrucci@centrometeoitaliano.it
https://www.facebook.com/alessandro.allegrucci.7

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia ed un breve master. Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter