Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Sabato 19 Ottobre
Scarica la nostra app

Terremoto: la sequenza sismica si sta intensificando in 4 regioni italiane. Ecco dove, i dati ufficiali

Sequenza sismica in aumento su alcune regioni italiane: i dati ufficiali

Scosse in Italia, aumenta la sequenza sismica in alcune regioni.
1 di 4
  • Scosse in Italia, interessate diverse regioni

    In Italia la terra sta continuando debolmente a tremare, con scosse di terremoto localmente avvertite dalla popolazione. Nelle ultime 24 ore sono state diverse le scosse registrate, in particolare nell’appennino centrale e nella zona di Norcia, dove la sequenza sismica sembra aumentare nel corso di questi ultimi giorni.

    Sequenza sismica in aumento in Appennino

    Come detto, la sequenza sismica sta aumentando notevolmente in Appennino, in particolare nella zona di Norcia, con scosse piuttosto deboli ma avvertite bene in zona. La scossa più forte si è registrata questa mattina, con M 3.0 e localizzata sempre nella provincia di Perugia, zona di Norcia, questa avvertita nettamente dalla popolazione.

    Scossa M 3.0 a Norcia questa mattina

    La scossa in questione si è verificata in mattinata, alle ore 7.22 ed ha avuto un ipocentro fissato a circa 10 km e un epicentro localizzato a 3 km ad est di Norcia. Il sisma, come riportato dall’Istituto di Geofisica e Vulcanologia, è stato localizzato a 39 Km a E di Foligno (57155 abitanti), 48 Km a NE di Terni (111501 abitanti), 49 Km a W di Teramo (54892 abitanti), 55 Km a NW di L’Aquila (69753 abitanti), 69 Km a E di Perugia (166134 abitanti), 89 Km a W di Montesilvano (53738 abitanti), 94 Km a E di Viterbo (67173 abitanti), 95 Km a NE di Guidonia Montecelio (88673 abitanti), 96 Km a W di Pescara (121014 abitanti), 96 Km a SW di Ancona (100861 abitanti), 97 Km a N di Tivoli (56533 abitanti), 99 Km a NW di Chieti (51815 abitanti).

  • Diverse scosse strumentali nelle ultime ore

    Molte scosse di terremoto strumentali sono state registrate in Appennino, tra Lazio (nel reatino), Umbria (zona di Norcia) Toscana (nel senese) e Marche (maceratese), fortunatamente non avvertibili dalla popolazione. La zona maggiormente interessata da questi eventi sismici è sicuramente Norcia (PG), dove sono in atto una serie di scosse, la più forte al momento di M 3.0.

  • Trema anche la Sicilia, scossa nelle Eolie

    Nella tarda serata di ieri, una scossa è stata registrata anche nelle Eolie, di M 2.9 ed avvertita dalla popolazione. Il sisma, è stato localizzato a 63 Km a NW di Messina (238439 abitanti), 75 Km a NW di Reggio di Calabria (183035 abitanti), 95 Km a W di Lamezia Terme (70714 abitanti).

  • Le forti scosse di terremoto registrate nel mondo

    Per quanto riguarda la situazione sismica mondiale relativa alla giornata di oggi, lunedì 16 settembre 2019, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia non ha registrato scosse di terremoto di magnitudo pari o superiore a 6.0. Per ulteriori dettagli vi ricordiamo che visitando la nostra pagina “Terremoti in Italia e nel Mondo“, potrete seguire in diretta l’andamento della sismicità nel territorio italiano e in quello mondiale.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: