Giovedì 18 Luglio
Scarica la nostra app

Terremoto, nuova forte scossa nettamente avvertita dalla popolazione: la terra continua a tremare senza sosta in California

L'European-Mediterranean Seismological Centre (EMSC) ha registrato un'altra forte scossa in California. La terra sta continuando a tremare

Scosse intense nel golfo di Aden. Tremano Africa e Yemen
  • Terremoto, sequenza sismica ancora in corso in California

    Nei giorni scorsi l’European-Mediterranean Seismological Centre ha registrato due fortissimo scosse nella California del sud: la prima di magnitudo 6.4, mentre la seconda, più intensa, di magnitudo 7.1, con ipocentro a 10 chilometri di profondità. Dopo questi due eventi sismici così intensi, però, la terra sta continuando a tremare con diverse scosse che si stanno registrando anche in queste ore.

    Terremoto, ieri e oggi altre forti scosse in California

    Tra ieri e oggi altre forti scosse di terremoto si stanno registrando in California: ieri, mercoledì 11 luglio 2019, alle ore 22:09, l’European-Mediterranean Seismological Centre ha registrato una scossa di magnitudo 4.2 nella California del sud, con ipocentro a 7 chilometri di profondità. L’evento sismico è stato localizzato a 13 chilometri a est di Ridgecrest (27.700 abitanti), a 139 chilometri a est di Bakersfield (348.000 abitanti) e a 190 chilometri a nord di Los Angeles (3.793.000 abitanti). Oggi, invece, nuovo sisma alle ore 07:10 di magnitudo 4.3, con ipocentro ad 1 chilometri di profondità.

    Terremoto, sequenza sismica in California: le parole degli esperti

    In California, dunque, continua ad esserci molta paura per il Big-One e, secondo quanto riferito dall’US Geologica Survey, un evento sismico del genere dovrebbe essere preceduto con ogni probabilità da un periodo di maggiore attività sismica della durata di diversi anni. Negli ultimi due decenni, invece, la California del Sud ha vissuto una fase che può essere definita piuttosto “tranquilla” dal punto di vista dell’attività sismica. Con il passare del tempo, però, lo scenario sta cambiando e la terra è tornata a tremare con grande intensità.

  • Terremoto, nella notte scossa in Abruzzo

    Oggi, giovedì 11 luglio 2019, alle ore 03:31, si è verificata una scossa di terremoto di magnitudo 2.5 a Capitignano, in provincia de L’Aquila, con ipocentro a 9 chilometri di profondità. L’evento sismico è stato localizzato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia a 17 chilometri a nord-ovest de L’Aquila, a 37 chilometri a sud-ovest di Teramo, a 56 chilometri a est di Terni e a 68 chilometri a ovest di Montesilvano.

  • Terremoto, nella notte scossa in Basilicata

    Sempre questa notte, alle ore 04:45, l’INGV ha registrato una scossa di terremoto di magnitudo 2.3 in Basilicata, esattamente a San Giorgio Lucano, in provincia di Matera, con ipocentro a 33 chilometri di profondità. L’evento sismico in questo caso è stato localizzato a 61 chilometri a sud di Matera, a 74 chilometri a sud-est di Potenza, a 77 chilometri a sud di Altamura e a 80 chilometri a ovest di Taranto.

  • Le forti scosse di terremoto registrate nel mondo

    Per quanto concerne la situazione sismica nel mondo relativa alla giornata di oggi, giovedì 11 luglio 2019, non vi sono da segnalare scosse di magnitudo pari o superiore a 6.0. Per ulteriori dettagli vi ricordiamo che all’interno della nostra pagina ‘’Terremoti in Italia e nel Mondo’’, potrete consultare in tempo reale l’andamento della sismicità nel territorio italiano e in quello mondiale.

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Nunzio Corrasco

Laureato in Scienze Politiche e giornalista pubblicista, fin dai primi anni di liceo ho sempre coltivato la passione per la scrittura. Ho iniziato a svolgere questa attività dal 2011 ed ho avuto la possibilità di collaborare con diversi siti. Mi sono sempre occupato di scrivere notizie relative a tutto ciò che riguarda l'attualità. Esperto nel settore relativo alla salute e in quello scientifico-tecnologico, appassionato di cronaca meteo, geofisica e terremoti. Il mio motto è: “Solo chi è abbastanza folle da credere di poter cambiare il mondo, lo cambia davvero”.

SEGUICI SU: